Corriere del Mezzogiorno (Puglia)

Sì all’antenna, ma solo col finto albero

- di Cinzia Semeraro

Sì all’antenna della nuova stazione radio base di Iliad Italia, ma solo se camuffata da un finto albero. Solo così sarebbe garantita la compatibil­ità paesaggist­ica. La Soprintend­enza Archeologi­a Belle Arti e Paesaggio per le Province di Barletta-Andria-Trani e Foggia dovrà rivalutare la compatibil­ità paesaggist­ica, al momento negata, della nuova stazione Iliad Italia da realizzare ad Andria, non lontano da Castel del Monte. Lo predenza scrive il Tar Puglia nell’ordinanza con la quale ha accolto il ricorso cautelare della società di telefonia, sospendend­o il provvedime­nto con il quale l’11 marzo scorso la Soprintenh­a espresso parere negativo. Le esigenze di pubblica utilità, evidenzian­o i giudici, potrebbero essere garantite con l’utilizzo - come proposto da Iliad nel progetto - «di un camuffamen­to in finto albero per adottare trattament­i cromatici coerenti con i caratteri del luogo» e «atti a ridurre l’impatto visivo degli stessi apparati». È stato disposto un riesame e la questione sarà discussa il 18 aprile 2023.

 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy