Corriere del Trentino

Muser sprona i fedeli «I veri cristiani sono coloro che aiutano gli ultimi»

-

BOLZANO Essere cristiani significa rispettare la vita. La natura e gli uomini. Anche gli ultimi come gli ammalati o i poveri. Alla messa pasquale, nella solenne cornice del Duomo di Bolzano, il vescovo ha parlato anche di profughi ricordando l’importanza della sensibilit­à nei confronti di quelle persone che non arrivano da noi come ospiti disposti a spendere, ma che dipendono dalla nostra capacità di accogliere e di condivider­e».

Il vescovo Ivo Muser ha descritto la Pasqua come scintilla della fede cristiana ricordando l’importanza di tutti i riti della Settimana santa. «Tutti i simboli hanno un unico scopo: Vogliono ravvivare e nutrire la nostra fede nel Signore che in questa notte si è dimostrato più grande del peccato, della morte e del sepolcro» ha detto il vescovo Muser che, dopo la veglia notturna a Bressanone, ha celebrato la messa pasquale nel Duomo di Bolzano.

Nell’omelia sua il presule si è soffermato sull’atteggiame­nto verso la vita e sulla responsabi­lità che le comunità cristiane

 ??  ?? Solennità Il vescovo di Bolzano e Bressanone, Ivo Muser, durante l’omelia pasquale tenutasi in duomo
Solennità Il vescovo di Bolzano e Bressanone, Ivo Muser, durante l’omelia pasquale tenutasi in duomo

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy