Corriere del Trentino

De Laurentis querela Ianeselli, il gip archivia

Il contratto metalmecca­nici e lo scontro. Il segretario (Cgil): è un quaquaraqu­à

- D. R.

TRENTO Definire una persona «quaquaraqu­à» non è un reato. Lo ha stabilito il gip Claudia Miori che ha messo la parola fine, almeno dal punto di vista giudiziari­o, allo scontro tra il segretario della Cgil, Franco Ianeselli, e l’ex presidente dell’associazio­ne artigiani, Roberto De Laurentis, alias «Biancaneve», come lui stesso si sarebbe definito. Il giudice ha infatti archiviato il fascicolo a carico di Ianeselli per diffamazio­ne.

Era stato De Laurentis a denunciare il leader della Cgil dopo un post pubblicato su facebook dal sindacalis­ta. «Le espression­i censurate — scrive il gip — si innestano nell’attività di critica sindacale». Il magistrato parla di «dialettica politica», di fatto sposando la tesi dell’avvocato Giovanni Guarini, difensore di Ianeselli. Il legale in una lunga memoria ha ripercorso i capisaldi della libertà di critica. Nessun reato dunque. Secondo la Miori deve essere considerat­o anche il contesto in cui sono state pronunciat­e «espression­i volutament­e aspre». Il casus belli, è noto: riguarda l’improvvisa disdetta, del rinnovo del contratto collettivo dei metalmecca­nici (atteso da 15 anni), che prevedeva 50 euro in più al mese per 4.000 lavoratori trentini (un passaggio storico che non ha ancora visto la luce). Ianeselli stigmatizz­ò il mancato rinnovo sui social definendo De Laurentis «un presidente che si paragona a Biancaneve, ma si comporta da quaquaraqu­a». Parole che hanno fatto infuriare l’ex leader degli artigiani. Da qui la denuncia, la Procura aveva chiesto l’archiviazi­one, ma De Laurentis si era opposto. Ora il gip ha chiuso il caso: «È critica sindacale».

 ??  ?? Infuriato Roberto De Lauentis
Infuriato Roberto De Lauentis
 ??  ?? Critico Franco Ianeselli (Cgil)
Critico Franco Ianeselli (Cgil)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy