«Io, ar­ti­sta di stra­da» E Pa­squa­le tor­na li­be­ro

Corriere del Veneto (Venezia e Mestre) - - Venezia E Mestre -

● ● VE­NE­ZIA Di fron­te al giu­di­ce Ste­fa­no Man­du­zio ha chie­sto scu­sa per quel­lo che ha fat­to. Ma ha an­che ri­ba­di­to che mar­te­dì mat­ti­na si era ar­rab­bia­to mol­to per­ché il suo gia­ci­glio vi­ci­no all’in­gres­so del ga­ra­ge co­mu­na­le era sta­to sgom­be­ra­to sen­za che lui ne sa­pes­se nul­la e che sa­reb­be­ro sta­ti i ca­ra­bi­nie­ri a trat­tar­lo ma­le e spingerlo per ter­ra (ma i mi­li­ta­ri han­no ri­spo­sto che dai fil­ma­ti, rea­liz­za­ti pro­prio per evi­ta­re frain­ten­di­men­ti, si ve­de chia­ra­men­te che è lui a but­tar­si). Ha in­fi­ne spie­ga­to per­ché ha ri­fiu­ta­to la pro­po­sta del Co­mu­ne di Ve­ne­zia di ave­re una ca­sa: «Non ce la fa­rei a vi­ve­re lì, io so­no uno spi­ri­to li­be­ro», ha det­to Pa­squa­le Ai­ta, il fa­mo­sis­si­mo clo­chard di piaz­za­le Ro­ma che da ol­tre un an­no è una pre­sen­za fis­sa con il suo me­ga­fo­no e le bot­ti­glia­te sul­la pan­cia, tra can­zo­ni im­prov­vi­sa­te e pseu­do-co­mi­zi.«So­no un ar­ti­sta di stra­da, non lo fac­cio per ave­re l’ele­mo­si­na ma per far di­ver­ti­re la gen­te», ha ag­giun­to Ai­ta in una lun­ga di­chia­ra­zio­ne, af­fian­ca­to dal suo av­vo­ca­to Fran­ce­sco Fran­chi­ni.

Mar­te­dì Ai­ta, na­po­le­ta­no di ori­gi­ni ma a lun­go re­si­den­te in Ger­ma­nia, che ha in ta­sca un di­plo­ma di in­fer­mie­re pro­fes­sio­na­le e che or­mai da an­ni ha scel­ta la vi­ta di stra­da, era sta­to ar­re­sta­to e ac­cu­sa­to di re­si­sten­za e ol­trag­gio a pub­bli­co uf­fi­cia­le, per il pos­ses­so di un col­tel­li­no e inot­tem­pe­ran­za del fo­glio di via del­la Que­stu­ra che gra­va su di lui da un an­no. La pro­cu­ra ave­va chie­sto che gli fos­se ap­pli­ca­ta la mi­su­ra del di­vie­to di di­mo­ra nel­la pro­vin­cia di Ve­ne­zia, ma il giu­di­ce, pur con­va­li­dan­do l’ar­re­sto, ha de­ci­so di dar­gli la li­ber­tà completa, an­che in re­la­zio­ne al fat­to che c’è già un prov­ve­di­men­to am­mi­ni­stra­ti­vo, seb­be­ne non sia sta­to ri­spet­ta­to. Il pro­ces­so pro­se­gui­rà il 17 lu­glio. (a. zo.)

Qua­si 700 iscrit­ti; 132 no­leg­gi; 4.600 km per­cor­si per 430 ore di ser­vi­zio, di cui il 52% con tra­zio­ne elet­tri­ca, e quin­di con in­qui­na­men­to am­bien­ta­le e acu­sti­co pa­ri a ze­ro, ri­spar­mian­do co­sì 230 kg di emis­sio­ne di CO2. Que­sti i nu­me­ri dei pri­mi 10...

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.