Muo­re gon­do­lie­re do­po in­ci­den­te nau­ti­co

Corriere del Veneto (Venezia e Mestre) - - Venezia E Mestre - E. Bir.

VE­NE­ZIA Qual­che set­ti­ma­na fa, a cau­sa di un in­ci­den­te nau­ti­co, era fi­ni­to all’ospe­da­le. Le sue con­di­zio­ni con il pas­sa­re dei gior­ni era­no mi­glio­ra­te. Tan­to che era sta­to tra­sfe­ri­to al Fa­te­be­ne­fra­tel­li per la ria­bi­li­ta­zio­ne. «Sta me­glio, gli fa pia­ce­re sapere che in tan­ti gli vo­glio­no be­ne», ave­va scrit­to un’ami­ca su Fa­ce­book una set­ti­ma­na fa. All’im­prov­vi­so, pe­rò, la si­tua­zio­ne è pre­ci­pi­ta­ta. Tan­to che Ste­fa­no Bar­ba­to, san­do­li­sta ve­ne­zia­no, mer­co­le­dì notte è mor­to. La no­ti­zia si è dif­fu­sa in po­che ore tra i col­le­ghi, che ieri non fa­ce­va­no che par­la­re di lui. Bar­ba­to non era spo­sa­to, ha un fra­tel­lo che fa il gon­do­lie­re, sem­bra­va ri­pren­der­si len­ta­men­te ma non ce l’ha fat­ta. «Ci fer­ma­va­mo sem­pre a chiac­chie­ra­re, era una per­so­na buo­na», rac­con­ta un ami­co. La sua gen­ti­lez­za e il suo buo­nu­mo­re era­no con­ta­gio­si. «So che riu­sci­rai ad ani­ma­re gli ani­mi con le tue can­zo­ni e le tue bat­tu­te an­che las­sù», lo ri­cor­da un’ami­ca sui so­cial net­work.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.