Corriere del Veneto (Venezia e Mestre)

Schiacciat­o da una cisterna perde la vita lungo il Po

- Tommaso Moretto

Un altro morto sul lavoro, questa volta si tratta di un operaio di 59 anni di Taglio di Po (Rovigo). La tragedia è successa fuori regione, in Emilia Romagna, ieri mattina. Erano quasi le nove quando in un’area golenale a Guarda Ferrarese, comune di Riva del Po (Ferrara), Alessandro Ottoboni stava abbattendo dei pioppi nell’ambito di un progetto di rimboschim­e nto in un’area privata. Secondo la ricostruzi­one degli inquirenti, verso le 8.45 è rimasto schiacciat­o da un furgone cisterna mentre riforniva un trattore. Il 118 non ha potuto far nulla. Ottoboni viveva nel piccolo Comune basso polesano che si estende sotto la sponda destra del ramo principale del Po ed è attraversa­to da Sud a Nord alla Statale 309, Romea. Proprio a poche decine di metri dal fiume il 59 enne viveva assieme al fratello Mauro, solo di qualche anno più anziano. Non aveva figli. «Sono dispiaciut­o per la tragedia di una persona che si alza la mattina per andare a lavorare e muore sul lavoro. L’attenzione per la sicurezza sui luoghi di lavoro deve essere fondamenta­le», ha dichiarato il sindaco di Riva del Po, Andrea Zamboni. Sul fatto è intervenut­a anche la sigla sindacale Uil, con un commento firmato dal segretario regionale del Veneto, Roberto Toigo e dal coordinato­re per la provincia di Rovigo, Gino Gregnanin. «È una notizia bruttissim­a che ci ricorda come sia impensabil­e e inaccettab­ile che chi va a lavorare non sempre riesca a far rientro a casa dai propri cari. Ricordiamo che come Uil, a livello nazionale, continuiam­o la campagna “Zero morti sul lavoro”». Sul luogo dell’incidente ieri mattina erano intervenut­i anche i carabinier­i e lo Spisal dell’Ausl (azienda sanitaria locale) di Ferrara per gli accertamen­ti su dinamica ed eventuali responsabi­lità, oltre al medico legale per una prima ispezione della salma richiesta dalla Procura di Ferrara.

 ?? (Biasioli) ?? Il luogo Carabinier­i e operatori sul posto: sulla sinistra un lenzuolo copre alla vista la vittima
(Biasioli) Il luogo Carabinier­i e operatori sul posto: sulla sinistra un lenzuolo copre alla vista la vittima

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy