Lo shop­ping del­la fe­sta

Corriere del Veneto (Vicenza e Bassano) - - REGIONE ATTUALITÀ - Isa­bel­la Bos­si Fe­dri­got­ti

In­fi­ne c’è la que­stio­ne dei po­sti di la­vo­ro che di si­cu­ro non au­men­te­reb­be­ro se dav­ve­ro si de­ci­des­se di tor­na­re all’an­ti­co: più fa­ci­le, an­zi, che, nel ca­so, di­mi­nui­sca­no. A que­sto pro­po­si­to, è ov­vio che a gio­var­si di un ri­tor­no al pas­sa­to sa­reb­be­ro quan­ti la­vo­ra­no nel set­to­re, co­stret­ti a tur­ni do­me­ni­ca­li non sem­pre fa­col­ta­ti­vi co­me sa­reb­be au­spi­ca­bi­le, né sem­pre ri­com­pen­sa­ti in mo­do ade­gua­to. Spe­cial­men­te per lo­ro – ma an­che per gli al­tri - che si im­pon­ga al­lo­ra la chiu­su­ra di tut­ti i ne­go­zi in al­cu­ni gior­ni nei qua­li dav­ve­ro fa qua­si ma­le al cuo­re ve­der­li aper­ti: 1 mag­gio, Na­ta­le, Pa­squa, Fer­ra­go­sto. Né è un ca­so che al­la vi­gi­lia del­la pas­sa­ta fe­sta del la­vo­ro al­cu­ni gran­di su­per­mer­ca­ti ab­bia­no an­nun­cia­to con in­te­re pa­gi­na­te di pub­bli­ci­tà che l’in­do­ma­ni avreb­be­ro te­nu­to chiu­so. Co­me di­re: do­po­do­ma­ni ve­ni­te da noi che ab­bia­mo ri­spet­to del­le gran­di ri­cor­ren­ze.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.