Corriere dell Umbria

Cer­ri: “Pec­ca­to per il gol” L’ex Pa­ri­gi­ni: “Bel­lo es­ser­ci Con il Gri­fo in A tor­ne­rei”

- Di Car­lo For­ci­ni­ti LA PRO­MES­SA DI CER­RI PE­RU­GIA PRI­MA SCEL­TA

▶ PE­RU­GIA - “Be­ne così. Ma si può fa­re di più”. Il ct de­gli az­zur­ri­ni, Al­be­ri­coE­va­ni, è sod­di­sfat­to pur se sot­to­li­nea co­me sia la ‘sua’ Un­der 21 che Al­ber­to Cer­ri pos­sa­no fa­re an­co­ra me­glio ri­spet­to aquan­to fat­to con­tro­laNor­ve­gia. “Mi è pia­ciu­to mol­to l’at­teg­gia­men­to dei ra­gaz­zi, in par­ti­co­la­re per quan­to han­no fat­to nei pri­mi 20 minuti quan­do la pal­la scor­re­va be­ne ed il gio­co era ve­lo­ce - spie­gal’ex­cen­tro­cam­pi­sta del Milan e del­laSamp­do­ria -. All’ini­zio del­la ri­pre­sa ci sia­mo un po’ de­con­cen­tra­ti. Ab­bia­mo su­bì­to un gol stra­no mai poi la rea­zio­ne c’è sta­ta. Dai ra­gaz­zi mi aspet­to mol­to. E’ ve­ro che per mol­ti di lo­ro era la pri­ma par­ti­ta in Un­der 21ma­li co­no­sco mol­to be­ne. So quel­lo che pos­so­no dar­mi. So­gna­vo­di fa­reu­na­bel­la par­ti­ta ed in par­te così è sta­to. Non è ar­ri­va­ta la vit­to­ria ma mi ac­con­ten­to del­la­buo­na­pre­sta­zio­ne. Co­me­va­lu­to la par­ti­ta di Cer­ri? Ha fat­to una buo­na ga­ra co­me tut­ti i suoi com­pa­gni. Si è im­pe­gna­to. In que­sta sta­gio­ne è qua­si più ri­fi­ni­to­re che cen­tra­van­ti.

E’ un ra­gaz­zo che ha po­ten­zia­li­tà, può­fa­re an­co­ra di più”. Su­gli ex gri­fo­ni

Pa­ri­gi­ni e Man­ci­ni, ag­giun­ge: “Pa­ri­gi­ni è par­ti­to mol­to be­ne, ha avu­to de­gli spun­ti in­te­res­san­ti, ha pre­so il pa­lo, si è an­che sa­cri­fi­ca­to mol­to. Man­ci­ni in­sie­me a Ro­ma­gna è un pi­la­stro di­fen­si­vo”.

“So­no ama­reg­gia­to per il pa­ri, non­me­ri­ta­va­moun­si­mi­le ri­sul­ta­to. Sia­mo sta­ti un po’ sfor­tu­na­ti. Ci sia­mo mos­si be­ne ed ab­bia­mo fat­to del­le buo­ne tra­me. In ogni ca­so sto cre­scen­do, so­no con­ten­to di es­se­re tor­na­to in Na­zio­na­le, è sem­pre un or­go­glio. Gio­ca­re al Cu­ri - pre­ci­sa la pun­ta par­men­se - è sta­ta una bel­la emo­zio­ne. Pec­ca­to per il gol che non è ar­ri­va­to, lo cer­che­rò al­la pros­si­ma par­ti­ta. Og­gi (ie­ri, ndr) avrei po­tu­to fa­re me­glio­maè an­da­ta così”.

Si è go­du­to il ri­tor­no al Cu­ri an­che Pa­ri­gi­ni che, co­me Cer­ri, pro­met­te un fu­tu­ro da pro­ta­go­ni­sta. Al Gri­fo? Chis­sà... “Con­tro la Nor­ve­gia so­no­sta­to sfor­tu­na­to. Pec­ca­to, nel­le al­tre occasioni ero­riu­sci­to a se­gna­re. Ci pren­dia­mo que­sto pa­reg­gio. Sia­mo sta­ti bra­vi a rea­gi­re dopo aver su­bì­to un gol dav­ve­ro stra­no. So­no con­ten­to per l’ac­co­glien­za, tor­na­re qui è sem­preu­na gran­de­sod­di­sfa­zio­ne. Mi­han­noap­plau­di­to in tan­ti. C'era­no tan­ti bam­bi­ni. A Pe­ru­gia ho pas­sa­to due an­ni bel­lis­si­mi. So­no ve­nu­to qui da di­ciot­ten­ne. Ora so­no cre­sciu­to. Spe­ro che il Pe­ru­gia va­da in Se­rieA­per pro­va­re a tor­na­re qui. E’ la mia pri­ma scel­ta...”. Una spe­ran­za, più che una pro­mes­sa... ◀

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy