Corriere della Sera (Brescia)

Pugni per un orologio In manette un 19enne denunciato ragazzino

- V. Mor.

Hanno preso a calci e pugni un coetaneo per un orologio da 350 euro. È accaduto nel centro di Roè Volciano, dove un giovane del posto è stato rapinato da due ragazzi di Vobarno. Ma i protagonis­ti della rapina, nel giro di qualche giorno, sono stati incastrati dai carabinier­i della Compagnia di Salò. I militari dell’Arma, nel corso delle loro rapide indagini, sono riusciti a trovare a casa di uno dei due rapinatori (un 19enne di Vobarno) l’orologio Tissot da 350 euro. Così il 19enne, arrestato per rapina, si è visto confermare dal giudice per le indagini preliminar­e la misura cautelare dei domiciliar­i in attesa del processo. In sostanza il ragazzo, dopo che il suo complice minorenne ha colpito con calci e pugni al volto la vittima che è caduta rovinosame­nte a terra, ha scalciato il malcapitat­o al polso e gli ha sfilato l’orologio per poi rifilargli un altro pugno al volto. Successiva­mente entrambi sono fuggiti. Il legittimo proprietar­io dell’orologio, soccorso da alcuni passanti, si è procurato un trauma cranico con frattura del complesso orbito malare zigomatico. In queste ore le forze dell’ordine hanno deferito il complice alla Procura della Repubblica per minorenni per il reato di lesioni personali.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy