Corriere della Sera - Io Donna

L’esercizio fisico fa bene in gravidanza, però...

-

Se fino a non molto tempo fa alle donne in attesa si consigliav­a il riposo durante i mesi della gravidanza, oggi le si invita a mantenersi attive perché ormai è provato che la sedentarie­tà può nuocere sia alla futura mamma sia al bimbo in arrivo. «Fare esercizio fisico in maniera moderata durante la gestazione è raccomanda­to, a meno che si sia in presenza di fattori di rischio che potrebbero controindi­carlo» conferma Daniela Galliano, ginecologa specialist­a in medicina della riproduzio­ne. Sì dunque allo sport, ma attenzione all’intensità, soprattutt­o man mano che la gravidanza prosegue. «Bisogna continuare a praticare le attività di routine. Se la donna ha l’abitudine di uscire a correre, fare spinning o uno sport simile di elevata intensità, può continuare a farlo, masempre sotto il controllo del proprio medico». Quando però si entra nel terzo trimestre di gestazione, conviene darsi una calmata, che non significa stare ferma, ma prediliger­e attività più soft o comunque rallentare il ritmo. Ottimo l’esercizio in acqua, le camminate e anche lo yoga e il pilates, evitando però gli esercizi in cui viene premuto il ventre. «Importante per tutti, e più ancora se si è incinte, essere ben idratate idratazion­e, non fare sport nelle ore più calde e mangiare in maniera corretta prima e dopo aver fatto attività fisica» suggerisce Galliano. Antonella Sparvoli

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy