Nell’ul­ti­mo li­bro An­drea De Car­lo si ad­den­tra nel de­li­ca­to rap­por­to di una don­na con la fi­gu­ra pa­ter­na, fa­cen­do af­fio­ra­re aspet­ta­ti­ve e de­lu­sio­ni, te­ne­rez­ze e rab­bie, fru­stra­zio­ni e ma­gie

Corriere della Sera - Io Donna - - Scrittori Militanti -

truc­ca­ta. Que­sto crea un pa­ral­le­li­smo con il rap­por­to che c’è tra Mar­ghe­ri­ta e Achil­le: lei ama una cu­ci­na in­ti­ma e ac­cu­ra­ta, lui ave­va un ri­sto­ran­te ecla­tan­te, per gran­di nu­me­ri, che ri­cer­che­rà poi in uno show per chef a Mi­la­no. Ol­tre al­le com­pli­ca­zio­ni che que­sto crea tra lo­ro, si trat­ta in fon­do di due stra­de pos­si­bi­li - quel­la di far­si por­ta­to­ri di si­gni­fi­ca­ti ve­ri o di cer­ca­re il ri­co­no­sci­men­to - che val­go­no per ognu­no, in ogni ta­len­to.

An­che per uno scrit­to­re, in­fat­ti. Lei di fron­te a que­sto bi­vio co­sa sce­glie?

Io cre­do di aver sem­pre scel­to la let­te­ra­tu­ra ve­ra, l’amore per le sto­rie, an­che se mi è ca­pi­ta­to di ave­re mi­lio­ni di let­to­ri dal Tre­no di pan­na in poi. E que­sto a vol­te la cri­ti­ca non lo per­do­na. Ma il mio in­ter­lo­cu­to­re non è quel mon­do: è un pub­bli­co at­ten­to.

L’at­ten­zio­ne è un te­ma che ri­tor­na. È quel­lo che man­ca al pre­sen­te dei so­cial?

Cer­to, que­sto è un tem­po an­ti­te­ti­co all’at­ten­zio­ne e all’ap­pro­fon­di­men­to. Per for­tu­na pe­rò la let­tu­ra non con­sen­te di ab­bas­sa­re la guar­dia. Non puoi leg­ge­re di­strat­ta­men­te, sen­za se­gui­re la sto­ria, sa­reb­be no­io­so. Per que­sto cre­do che val­ga an­co­ra la pe­na scri­ve­re ro­man­zi, toc­car­li, no­no­stan­te ogni suc­ces­si­vo pro­gres­so tec­no­lo­gi­co.

Del­le tra­smis­sio­ni di show coo­king co­sa ne pen­sa?

È l’en­ne­si­mo esem­pio di que­st’epo­ca che ha bi­so­gno di mo­del­li, di ri­cet­te pron­te, fa­ci­li.

Pa­ra­fra­san­do Bre­cht, l’ita­lia è una pa­tria che ha bi­so­gno di eroi?

In que­sto mo­men­to cer­ca fi­gu­re for­ti, ma che non han­no ra­di­ca­to la lo­ro for­za in una ve­ra cre­sci­ta. È l’ita­lia del­le vie fa­ci­li: del­lo slo­gan non del­le pa­ro­le at­tac­ca­te a una ve­ri­tà.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.