È le­ga­tis­si­ma al­la mam­ma cam­pio­nes­sa

Corriere della Sera - Io Donna - - Di Fo­to Di Per Io Don­na -

Tale ma­dre, tale fi­glia, si di­ce. Una ve­ri­tà che de­scri­ve, per suc­ces­si e per grin­ta, il rap­por­to che le­ga Fe­de­ri­ca Brignone al­la mam­ma cam­pio­nes­sa, Ma­ria Ro­sa Qua­rio ( nella fo­to). Sa­ran­no in­sie­me al pros­si­mo Fe­sti­val del­lo Sport a Tren­to ( ve­di box a pag. 92) per parlare pro­prio dei “fi­gli d’ar­te”. «Un ge­ni­to­re do­vreb­be so­lo es­se­re fe­li­ce se una fi­glia mo­stra in­te­res­se per uno sport, qual­sia­si es­so sia» ci di­ce Qua­rio, ex sla­lo­mi­sta che ha all’at­ti­vo quattro vit­to­rie in Cop­pa del Mon­do.

Un con­si­glio da mam­ma atle­ta? As­se­con­da­re in tut­ti i mo­di il de­si­de­rio di fa­re sport, sa­cri­fi­can­do se ser­ve il pro­prio tem­po libero per ac­com­pa­gna­re, se­gui­re (senza in­va­den­za) e con­di­vi­de­re que­sta pas­sio­ne. I frut­ti si ve­dran­no con il tem­po e se ab­bia­mo se­mi­na­to be­ne ci ri­tro­ve­re­mo fi­gli for­ti, sa­ni (al­me­no di men­te, lo sport pur­trop­po può an­che es­se­re trau­ma­ti­co per il cor­po!), se­re­ni, ca­pa­ci di af­fron­ta­re le sfide in mo­do re­spon­sa­bi­le e con­sa­pe­vo­li di co­sa sia il ri­spet­to del­le re­go­le nella so­cie­tà. Co­me sce­glie­re, tra le va­rie at­ti­vi­tà? Mol­to di­pen­de dall’am­bien­te e dal­le pos­si­bi­li­tà che of­fre il luo­go in cui si vi­ve; im­por­tan­te è an­che ca­pi­re le in­cli­na­zio­ni

Sot­to, Fe­de­ri­ca Brignone du­ran­te la ga­ra di Super G di Cop­pa del Mon­do ad Are, Sve­zia, nel marzo scor­so.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.