Re­den­zio­ne in for­ma di ricordo

Corriere della Sera - La Lettura - - Orizzonti | Società -

C’è no­stal­gia e no­stal­gia. C’è quel­la di co­se che non ab­bia­mo mai vis­su­to, quin­di una «no­stal­gia del pos­si­bi­le» (do­lo­ro­sis­si­ma in amore) e c’è una no­stal­gia chiu­sa, come sca­va­ta nel­la pietra del pas­sa­to. Que­st’ul­ti­ma è quel­la più inu­ti­le, men­tre, spie­ga Eu­ge­nio Bor­gna in La no­stal­gia fe­ri­ta (Ei­nau­di, pp. 109, € 12), quel­la che si apre al­la spe­ran­za può es­se­re sal­vi­fi­ca. Una re­den­zio­ne in for­ma di ricordo. Pro­via­mo­ci, al­me­no nel cuo­re.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.