Col th­ril­ler dell’esta­te il cro­ni­sta è sul pez­zo

Corriere della Sera - La Lettura - - Libri | Le Classifiche - di An­to­nio D’Or­ri­co

Ela chia­ma­no esta­te que­sta esta­te sen­za il ro­man­zo­ne th­ril­ler. Ogni an­no in que­sta sta­gio­ne ci so­no ap­pun­ta­men­ti fis­si: il cal­cio­mer­ca­to, la can­zo­net­ta tor­men­to­ne, la fo­to (ru­ba­ta?) di qual­cu­na (o qual­cu­no) che si tuf­fa co­me la mam­ma l’ha fat­ta da una bar­ca in ac­que pre­fe­ri­bil­men­te sar­de, il de­lit­to sti­le Clue­do (via Po­ma, l’Ol­gia­ta, il ca­so del ca­ta­ma­ra­no) che di­ven­ta feuil­le­ton gior­na­li­sti­co e te­le­vi­si­vo. E in­fi­ne, ap­pun­to, il ro­man­zo­ne th­ril­ler, gron­dan­te di san­gue, da di­vo­ra­re sot­to l’om­brel­lo­ne. Que­st’an­no il th­ril­le­ro­ne bal­nea­re la­ti­ta. In real­tà, un can­di­da­to al ti­to­lo c’è ed è No­stal­gia del san­gue, una com­ples­sa vi­cen­da di se­rial kil­ler an­ti­chi e con­tem­po­ra­nei, scrit­ta da una cop­pia di gior­na­li­sti (pa­re) in in­co­gni­to che si fir­ma­no con lo pseu­do­ni­mo Da­rio Cor­ren­ti. Il li­bro si è af­fac­cia­to di tan­to in tan­to in clas­si­fi­ca sen­za pe­rò ot­te­ne­re re­si­den­za sta­bi­le. Un pec­ca­to per­ché è un ot­ti­mo gial­lo. È la sto­ria di un vec­chio cro­ni­sta di ne­ra che ha vis­su­to tem­pi mi­glio­ri. Ora in re­da­zio­ne lo trat­ta­no co­me un re­si­dua­to bel­li­co. E non se la pas­sa me­glio nel pri­va­to. È se­pa­ra­to dal­la mo­glie (a cau­sa di una sta­gi­sta), e ha un fi­glio pic­co­lo con cui pas­sa se­ra­te tê­te-à-tê­te in piz­ze­ria de­gne dei film sull’in­co­mu­ni­ca­bi­li­tà che re­se­ro ce­le­bre Mi­che­lan­ge­lo An­to­nio­ni. Sem­bra tut­to co­sì tri­ste, so­li­ta­rio e fi­na­le, ma poi di col­po, una not­te, si ri­de­sta, co­me No­sfe­ra­tu dal­la tom­ba, un se­rial kil­ler. Il vec­chio cro­ni­sta tor­na a rug­gi­re i suoi ar­ti­co­li. Ed è sem­pre il più bra­vo di tut­ti. Il suo Wa­tson è una sta­gi­sta (un’al­tra, sta­vol­ta il ses­so non c’en­tra) e i due, tra uno spri­tz e l’al­tro, usan­do co­me uf­fi­cio ano­ni­mi au­to­grill pa­da­ni, re­sta­no im­pi­glia­ti nel­la tra­ma di an­ti­chi de­lit­ti, quel­li del pri­mo se­rial kil­ler ita­lia­no, un per­so­nag­gio sto­ri­co, che fu so­pran­no­mi­na­to il Vam­pi­ro del­la Ber­ga­ma­sca. Bel li­bro e non so­lo co­me th­ril­ler, ma an­che co­me trat­ta­to di so­cio­lo­gia e an­tro­po­lo­gia ur­ba­na e su­bur­ba­na e co­me re­quiem per il gior­na­li­smo di una vol­ta. Por­ta­te­ve­lo sot­to l’om­brel­lo­ne. Vi ge­le­rà il san­gue.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.