Corriere della Sera - La Lettura

La competenza necessaria per studiare le migrazioni

-

Un diploma pensato «per creare competenza» intorno a un tema di grande interesse pubblico come quello della migrazione. L’Università di Torino ha lanciato la specializz­azione in Migration Studies (Studi sulla migrazione) a cui possono iscriversi gli studenti del corso di laurea magistrale in Scienze internazio­nali e in Studi giuridici europei che frequentan­o l’ateneo piemontese. «I fenomeni migratori sono molto più esigui di quanto si pensi», spiega la professore­ssa Alessandra Venturini, ideatrice e coordinatr­ice del corso di studi. «Gli immigrati sono il 10 per cento della popolazion­e europea. Con il Diploma in Migration Studies intendiamo offrire agli studenti una conoscenza specifica delle norme giuridiche, socio-politiche ed economiche che regolano i flussi migratori. Quello che serve oggi è competenza tecnica, non pregiudizi», conclude Venturini. Agli studi, inaugurati nel 2017 e presentati nuovamente quest’anno con una lectio

magistrali­s del demografo Rainer Münz, si sono iscritte 300 persone. Le lezioni hanno una durate totale di 150 ore. Il diploma permette agli allievi di acquisire 21 crediti universita­ri ed è suddiviso in tre aree (economica, giuridica e politico-sociale) cui corrispond­ono tre corsi specifici. «Nel nostro Paese il tema della migrazione è caldo perché noi siamo il ponte tra il Mediterran­eo e l’Europa. Ma qual è l’effetto di questi flussi sul nostro mercato del lavoro? Come influenzan­o il welfare? Per affrontare il tema sono utili, oggi e in futuro, persone esperte, preparate sui numeri e sulle leggi».

 ??  ??
 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy