Con­cer­to per 15 as­sen­ti ese­gui­to da 24 pre­sen­ti

Corriere della Sera - La Lettura - - Maschere Lalocandin­a -

Un invito a su­pe­ra­re la di­vi­sio­ne tra at­to­re e spet­ta­to­re ma an­che la ne­ces­si­tà di far­si por­ta­vo­ce di sto­rie che al­tri non pos­so­no rac­con­ta­re. È Evros Walk Wa­ter 1&2, spet­ta­co­lo del pre­mia­to col­let­ti­vo te­de­sco Ri­mi­ni Pro­to­koll, che vie­ne pro­po­sto in pri­ma na­zio­na­le dal 27 al 31 mar­zo a Su­per­no­va Lu­mez­za­ne, fe­sti­val de­di­ca­to all’in­no­va­zio­ne (Ca­pan­no­ne di via Mai­no­ne 47, € 25). La per­for­man­ce, che coin­vol­ge 24 spet­ta­to­ri per vol­ta, na­sce co­me ri­vi­si­ta­zio­ne di Wa­ter Walk (1960), con­cer­to per piano e og­get­ti di John Ca­ge, a cui si so­vrap­pon­go­no gli au­dio dram­mi e le am­bien­ta­zio­ni tea­tra­li crea­te dal­la com­pa­gnia ber­li­ne­se la­vo­ran­do con 15 ado­le­scen­ti in fu­ga da Iraq e Si­ria; il lo­ro viag­gio si è fer­ma­to ad Ate­ne (l’Evros è il fiu­me tra Tur­chia e Grecia). Al po­sto di suo­ni e ru­mo­ri del bra­no ori­gi­na­le ci so­no le sto­rie dei ragazzi, non pre­sen­ti in sce­na: il pub­bli­co se­gue le istru­zio­ni au­dio e pren­de il lo­ro po­sto (so­pra) ese­guen­do il con­cer­to e con­di­vi­den­do un’espe­rien­za. (se­ve­ri­no co­lom­bo)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.