Corriere della Sera - La Lettura

Il matrimonio langue La famiglia resta forte Come regolare le nuove convivenze

-

Che il matrimonio sia in grave crisi è innegabile. Ma questo non vale per la famiglia in senso lato. Osserva Michele

Tamponi nel libro Del convivere. La società

postfamili­are (La nave di Teseo, pp. 285, € 16) che «la comunità primigenia più devastata dell’Occidente resta l’unica struttura portante intorno a cui continua a svolgersi la vita privata e pubblica, la principale mediazione tra l’individuo e la società». Certo, le sue forme sono mutate radicalmen­te, tanto da rendere bizzarro che il modello tradiziona­le venga riproposto come l’unico degno di tutela da forze i cui esponenti spesso nella vita privata non vi si attengono affatto. Però ormai il legislator­e italiano è uscito dalla paralisi causata dalle ipoteche confession­ali ed è difficile che si torni indietro. Il saggio di Tamponi esplora le nuove configuraz­ioni dei legami intimi, in cui la scelta di «essere famiglia» si gioca sempre più «sul terreno della scelta e delle affinità elettive». Non sono materie facili da normare: la «legge del desiderio», abbinata al progresso tecnologic­o, scardina molti concetti consolidat­i, a cominciare da quelli di maternità e paternità. Ma la sfida va accettata, perché nascondere la testa sotto la sabbia non serve a niente.

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy