Bir­git Jür­gens­sen cioè ri­trat­to di don­na con Sur­rea­li­smo

Corriere della Sera - La Lettura - - Sguardi Le Mostre -

Un vol­to di don­na cir­con­da­to dal­la sa­go­ma di un or­so bian­co (so­pra: Oh­ne Ti­tel, 1978), un cor­po femminile che si inar­ca se­guen­do la for­ma dei ra­mi di un al­be­ro, un vi­so di una ra­gaz­za che si fon­de con il mu­so di una vol­pe. Que­ste e mol­te altre le im­ma­gi­ni ispi­ra­te al Sur­rea­li­smo che fi­no al 19 mag­gio so­no espo­ste al­la Ga­mec di Ber­ga­mo (ga­mec.it) nella mo­stra Bir­git Jür­gens­sen. Io so­no, la pri­ma grande re­tro­spet­ti­va de­di­ca­ta in Italia all’ar­ti­sta vien­ne­se (1949-2003) che fe­ce della fi­gu­ra femminile e del rap­por­to tra na­tu­ra e ge­ne­re i car­di­ni della sua ri­cer­ca e della sua pro­du­zio­ne. Con una ve­na iro­ni­ca e sov­ver­si­va Jür­gens­sen ha gio­ca­to con le po­ten­zia­li­tà del cor­po femminile ce­lan­do­ne o sve­lan­do­ne al­cu­ne par­ti, sen­za mai esi­bi­re ma mi­ran­do ad in­da­ga­re i ri­svol­ti psi­co­lo­gi­ci. Ol­tre 150 ope­re di­vi­se in sei se­zio­ni rac­con­ta­no l’evo­lu­zio­ne della crea­ti­vi­tà di que­st’espo­nen­te dell’avan­guar­dia fem­mi­ni­sta, dai pri­mi di­se­gni dell’in­fan­zia al­le ope­re di grande for­ma­to della ma­tu­ri­tà. (chia­ra pa­ga­ni)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.