Corriere della Sera - La Lettura

Lessico femminile seguendo Grazia Deledda

Palazzo Pitti

-

Nel 1913 Grazia Deledda firma Canne al vento. Il romanzo contribuir­à, 13 anni dopo, a farle ottenere il Nobel per la letteratur­a: un riconoscim­ento epocale nell’Italia delle scrittrici. La celebrazio­ne di questa donna che narra altre donne è ideale punto d’arrivo di un viaggio che ora, a Firenze, tratteggia con il linguaggio dell’arte l’impegno profession­ale, il talento, il riscatto dell’immagine femminile nel nostro Paese. Un viaggio racchiuso fra due date simboliche: 1861 e 1926. Il primo è l’anno d’iscrizione delle prime lavoratric­i alla Fratellanz­a artigiana; il secondo quello del riconoscim­ento internazio­nale all’autrice sarda. La mostra Lessico femminile. Le donne tra impegno e talento 1861-1926 riunisce a Palazzo Pitti (uffizi.it) dipinti (sopra: Carlo Stratta, Aracne, 1893), fotografie e proiezioni multimedia­li dedicate al lavoro manuale così come ai luoghi dell’intelletto, alle «stanze tutte per sé» in cui fluivano idee capaci di segnare la storia. L’esposizion­e è aperta fino al 26 maggio. (anna gandolfi)

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy