Il nu­do di Mo­di­glia­ni che ri­vo­lu­zio­nò il cor­po

Corriere della Sera - La Lettura - - Sguardi Il Protagonis­ta -

Nel 1917, Léo­pold Zbo­ro­w­ski, mer­can­te d’ar­te e poe­ta di ori­gi­ni po­lac­che, of­frì al grande ami­co Ame­deo Mo­di­glia­ni 15 fran­chi al gior­no per­ché rea­liz­zas­se una serie di nu­di. Con quel­la som­ma, che og­gi equi­va­le a ol­tre tre­mi­la eu­ro, l’ar­ti­sta con­ce­pì le figure slan­cia­te e si­nuo­se che ri­vo­lu­zio­na­ro­no il mo­do di con­ce­pi­re il cor­po sul­la te­la. Le mo­del­le di­pin­te da Mo­di­glia­ni erano pa­ga­te cin­que fran­chi al gior­no e po­sa­va­no in un ap­par­ta­men­to so­pra a quel­lo di Zbo­ro­w­ski a Pa­ri­gi, al nu­me­ro tre di rue Jo­se­ph Ba­ra, tra il ci­mi­te­ro di Mont­par­nas­se e il Jar­din du Lu­xem­bourg. Fa par­te di questa serie Nu­do di­ste­so (1917, sot­to, par­ti­co­la­re), un olio su te­la al­to 89,5 cen­ti­me­tri e lun­go 146,7, fir­ma­to in bas­so a si­ni­stra, che il 14 mag­gio 2018, du­ran­te l’asta se­ra­le Im­pres­sio­ni­st & Mo­dern Art Eve­ning Sale a New York, ha fat­to la storia di So­the­by’s. L’ope­ra è sta­ta bat­tu­ta per ol­tre 157 milioni di dol­la­ri, un record per un di­pin­to (il to­ta­le dei lot­ti ven­du­ti quel­la se­ra è sta­to di 318.313.600 dol­la­ri).

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.