Fran­ce­si e sviz­ze­ri in­fran­go­no il so­gno del­lo Sta­to di Bor­go­gna

Corriere della Sera - La Lettura - - Il Dibattito Delle Idee -

Og­gi la Bor­go­gna è una re­gio­ne del­la Fran­cia, ma nel Me­dioe­vo era un Du­ca­to, ere­de del Re­gno bar­ba­ri­co dei Bur­gun­di, che go­de­va di una no­te­vo­le au­to­no­mia dal­la co­ro­na di Pa­ri­gi. Al­la fi­ne del XIV se­co­lo, ol­tre al­la Bor­go­gna pro­pria­men­te det­ta, com­pren­de­va le Fian­dre, il Lus­sem­bur­go e la Fran­ca Con­tea.

I bor­go­gno­ni si schie­ra­ro­no con gli in­gle­si nel­la guer­ra dei Cen­to an­ni con­tro i fran­ce­si, poi nel 1435, con il trat­ta­to di Ar­ras, il du­ca Fi­lip­po III ro­ve­sciò l’al­lean­za e pas­sò dal­la par­te di Pa­ri­gi, in cam­bio del ri­co­no­sci­men­to di una so­stan­zia­le in­di­pen­den­za. Il fi­glio di Fi­lip­po III, Car­lo il Te­me­ra­rio, di­ven­ne du­ca nel 1467 e cer­cò di co­sti­tui­re un suo Sta­to con una po­li­ti­ca ag­gres­si­va. Ma fu bat­tu­to da­gli sviz­ze­ri, al­lea­ti del re fran­ce­se Luigi XI, e mo­rì in guer­ra nel 1477. Il Du­ca­to di Bor­go­gna era fi­ni­to, Fran­cia e Im­pe­ro se ne spar­ti­ro­no le spo­glie.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.