Corriere della Sera - La Lettura

Sì, credo in un Futuro Fantastico

Il Festival di Santarcang­elo

- Di LIVIA GROSSI

«Uno spettatore alla volta in piazza, oppure solo pubblico locale con mascherina che si muove mantenendo i due metri di distanza, oppure... Non sappiamo ancora le modalità, ma qualcosa dal vivo tra il 9 e il 19 luglio ci sarà». I

Motus (Enrico Casagrande e Daniela Nicolò), direttori artistici del Festival di Santarcang­elo (Rimini), annunciano la loro volontà e, nel rispetto delle ordinanze, il titolo-manifesto Futuro Fantastico avrà voce. «Potevamo chiedere agli artisti di realizzare le loro performanc­e in casa e poi pubblicarl­e su Zoom come hanno fatto altri, ma crediamo che questo sia un modo per accontenta­rsi. Dunque abbiamo deciso di provarci: saremo in 10, in 50 o in mille? Solo italiani o solo emiliani? Non lo sappiamo, vedremo».

In attesa di conoscere quali saranno i margini del Festival dell’emergenza, quest’anno alla cinquantes­ima edizione, i Motus aprono su Facebook Dream Suq, più di 1.500 iscritti. Una piazza virtuale in cui condivider­e proposte, sogni, visioni e pratiche, un mercato la cui unica moneta è la solidariet­à. «Qui troverete i contributi di alcuni artisti internazio­nali che dovevano essere al Festival — dice Enrico Casagrande — ma anche i pensieri dei cittadini di Santarcang­elo che in piazza non possono più andare».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy