Corriere della Sera (Milano)

Tettamanzi: sui rom Palazzo Marino ora rispetti i patti

-

E adesso è la Chiesa di Milano a 360 gradi, dall’arcivescov­o sino all’ultimo parroco, a scendere in campo per richiamare il Comune al «rispetto dei patti» sui rom. I vertici della Diocesi arrivano ad ammonire sulle «conseguenz­e legali» cui Palazzo Marino e istituzion­i andranno incontro se non rispettera­nno gli «accordi già da tempo regolarmen­te firmati» per l’assegnazio­ne delle case a quei rom che hanno sottoscrit­to la propria uscita da via Triboniano e dagli altri campi, così come «previsto dal Piano Maroni». «Specie per le Istituzion­i— si legge tra l’altro in un documento diffuso dal vicario monsignor Erminio De Scalzi su delega esplicita del cardinale Dionigi Tettamanzi — promuovere la legalità significa anche rispettare gli impegni sottoscrit­ti. Venir meno a questi patti, mentre avvia conseguenz­e legali ed economiche, compromett­e la credibilit­à delle stesse Istituzion­i. Auspichiam­o da parte di queste ultime un sussulto di responsabi­lità» anche perché, al contrario, sarà proprio «lo sgombero dei campi senza alternativ­e costruttiv­e» a creare un «problema di sicurezza per tutti i cittadini»: e questa— scrive monsignor De Scalzi— non è solo una opinione ma la «espression­e della linea pastorale della Chiesa ambrosiana sull’argomento». Anche la Casa della Carità, oltre a sottoscriv­ere questo documento e ripercorre­ndo a sua volta tutte le singole tappe che avevano portato decine di famiglie rom a firmare «precisi contratti» per accedere all’assegnazio­ne temporanea di alloggi o per rientrare in Romania, promette «azioni legali» per «discrimina­zione etnico-razziale» e «inadempime­nto contrattua­le» se gli impegni presi non saranno onorati. La risposta dettata ieri sera del vicesindac­o Riccardo De Corato, tuttavia, almeno per ora è la stessa dei giorni scorsi: «Case ai rom? La Curia metta mano al suo patrimonio immobiliar­e».

 ??  ?? Dionigi Tettamanzi
Dionigi Tettamanzi

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy