Qua­rant’an­ni fa ar­ri­vò Mar­ti­ni Del­pi­ni: al­lea­ti nel­la pro­fe­zia

Am­bro­sia­neum

Corriere della Sera (Milano) - - Cronaca Di Milano -

«Co­me ogni ve­ro pro­fe­ta, il car­di­na­le Car­lo Ma­ria Mar­ti­ni è par­ti­to dal­la real­tà con­cre­ta, nel suo ca­so la dio­ce­si di Mi­la­no, per rea­liz­za­re la sua testimonia­nza cri­stia­na. Il suo sforzo è sem­pre sta­to quel­lo di cer­ca­re il pun­to di in­con­tro fra il Van­ge­lo e i pro­ble­mi, a vol­te dram­ma­ti­ci, del­la cit­tà e del­la sto­ria, dal ter­ro­ri­smo all’im­mi­gra­zio­ne». Mar­co Gar­zo­nio, presidente del­la Fon­da­zio­ne Am­bro­sia­neum, ri­cor­da co­sì l’ar­ci­ve­sco­vo Mar­ti­ni a 40 an­ni dal suo in­gres­so in cit­tà. Ie­ri, al con­ve­gno or­ga­niz­za­to dal­la Fon­da­zio­ne per la ri­cor­ren­za, è in­ter­ve­nu­to an­che l’ar­ci­ve­sco­vo Ma­rio Del­pi­ni: «Non stia­mo ce­le­bran­do un an­ni­ver­sa­rio, ma una co­mu­nio­ne a cui è ne­ces­sa­ria la me­ta­fo­ra del­la Pa­ro­la — ha det­to l’at­tua­le guida del­la chie­sa am­bro­sia­na —. Vi­via­mo in un tem­po nel qua­le ci si espri­me con de­gli slo­gan e al­lo­ra par­la­re di pa­ro­la può sem­bra­re ana­cro­ni­sti­co, ma pro­prio per que­sto, pro­fe­ti­co. È un in­di­ca­re un ol­tre, non un ac­con­di­scen­de­re al­le aspet­ta­ti­ve del­la gen­te. La pa­ro­la è una pro­fe­zia per­ché con­sen­te all’uma­ni­tà di ri­tro­va­re una sti­ma di sé che è, ora, mol­to mi­nac­cia­ta. Il no­stro es­se­re qui non ci ve­de no­stal­gi­ci di un’epo­ca ir­ri­pe­ti­bi­le — ha ag­giun­to poi Del­pi­ni — ma mo­ti­va­ti dal pro­po­si­to di es­se­re al­lea­ti per­ché la pa­ro­la è de­bo­le, iner­me e può es­se­re ta­ciu­ta, zit­ti­ta e umi­lia­ta. Noi in­ve­ce ab­bia­mo il com­pi­to di im­pa­ra­re a par­la­re, aven­do fi­du­cia nel cam­mi­no dell’uma­ni­tà».

Del­pi­ni e Mar­ti­ni

Ri­cor­do

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.