I ve­sco­vi in riu­nio­ne straor­di­na­ria

Corriere della Sera (Milano) - - Primo Piano -

«Ser­ve ra­gio­ne­vo­lez­za. Per quan­to ri­guar­da le mes­se fe­ria­li, par­lia­mo di 10/20 per­so­ne: se im­pe­dia­mo il ra­du­no di que­sti grup­pi do­vrem­mo im­pe­di­re tut­te le al­tre for­me. Che è una co­sa as­sur­da, ir­ra­gio­ne­vo­le: i bar so­no aper­ti, le bot­te­ghe so­no aper­te, co­sì co­me funzionano tram, tre­ni e me­trò». Co­sì Gia­nan­to­nio Bor­go­no­vo, ar­ci­pre­te del Duo­mo: «Il no­stro pic­co­lo ra­du­no quotidiano non è con­tro lo spi­ri­to giu­sto di evi­ta­re il con­ta­gio vi­cen­de­vo­le, è nel­la lo­gi­ca di evi­ta­re i gran­di as­sem­bra­men­ti. E noi per pri­mi ci sfor­zia­mo di im­pe­dir­lo». Og­gi la Con­fe­ren­za epi­sco­pa­le lom­bar­da si riu­ni­rà in se­du­ta straor­di­na­ria.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.