Sca­la, sta­gio­ne th­ril­ling Chail­ly: ec­co la mia Ai­da

Il go­ver­no non ta­glia i po­sti al Pier­ma­ri­ni. I sin­da­ca­ti: ser­ve un’of­fer­ta in strea­ming

Corriere della Sera (Milano) - - Da Prima Pagina - di Pier­lui­gi Pan­za

Sem­bra scon­giu­ra­to il li­mi­te di spet­ta­to­ri nei tea­tri — te­mu­to dal cda del­la Sca­la — di 200 po­sti (fi­no­ra so­no sta­ti 600) che avreb­be mes­so a ri­schio una sta­gio­ne già pie­na di in­co­gni­te. Il di­ret­to­re Ric­car­do Chail­ly rac­con­ta l’Ai­da «ori­gi­na­le».

Il fu­tu­ro del­la pro­gram­ma­zio­ne del­la Sca­la è le­ga­to al­le de­ci­sio­ne del Go­ver­no in ma­te­ria di Spet­ta­co­li dal vi­vo. Per que­sto mo­ti­vo il Cda del­la Sca­la di ie­ri era fi­ni­to con boc­che cu­ci­te in at­te­sa di sa­pe­re se dav­ve­ro le Re­gio­ni non avreb­be­ro po­tu­to più de­ro­ga­re al li­mi­te di 200 spet­ta­to­ri in sa­la, co­me tra­pe­la­to nei gior­ni scor­si. Da lu­glio, la Sca­la si era sta­bi­liz­za­ta in­tor­no ai 600 po­sti (su due­mi­la a di­spo­si­zio­ne) e se si do­ves­se scen­de­re a 200 è chia­ro che non ci sa­reb­be­ro le con­di­zio­ni per fa­re spet­ta­co­li, poi­ché sa­reb­be­ro com­ple­ta­men­te in per­di­ta.

Ma da gior­ni i so­vrin­ten­den­ti ave­va­no av­via­to un pres­sing sul mi­ni­stro Fran­ce­schi­ni per scon­giu­ra­re que­sta ipo­te­si, per al­tro non suf­fra­ga­ta da di­chia­ra­zio­ni uf­fi­cia­li. Per­tan­to, ie­ri il Cda non ave­va pre­so al­cu­na de­ci­sio­ne de­fi­ni­ti­va sul pro­gram­ma at­ten­den­do no­ti­zie da Ro­ma.

Per tut­to il po­me­rig­gio di ie­ri si so­no co­sì sus­se­gui­te af­fer­ma­zio­ni per scon­giu­ra­re un’ul­te­rio­re stret­ta. Una pa­ro­la di buon sen­so è ve­nu­ta dal pre­si­den­te dell‘Emi­lia Ro­ma­gna, Ste­fa­no Bo­nac­ci­ni: «In­ve­ce che un nu­me­ro as­so­lu­to di pre­sen­ze ugua­le per tut­ti gli im­pian­ti, è me­glio una per­cen­tua­le re­la­ti­va al­la ca­pien­za del­le va­rie strut­tu­re. Per non por­re sul­lo stes­so pia­no la Sca­la di Mi­la­no e il pic­co­lo tea­tro co­mu­na­le». Al­tri si so­no ag­giun­ti sot­to­li­nean­do che il Go­ver­no sta­va già pe­na­liz­zan­do mu­sei e tea­tri, che so­no at­tual­men­te «i po­sti più si­cu­ri», co­me ha di­chia­ra­to il so­vrin­ten­den­te Do­mi­ni­que Meyer. Col­pa dei sin­da­ca­ti, al­lo­ra, che con i la­vo­ra­to­ri tu­te­la­ti dal­la cas­sa in­te­gra­zio­ne sti­la­no pro­to­col­li che am­maz­za­no gli en­ti? Fran­ce­sco Lat­tua­da, Cgil, ha re­spin­to le «ac­cu­se»: «An­che noi non riu­scia­mo a com­pren­de­re co­me il Go­ver­no pos­sa equi­pa­ra­re un tea­tro di due­mi­la po­sti a uno di 200. Noi ab­bia­mo un pro­to­col­lo ri­gi­dis­si­mo, sem­bra di es­se­re in ospe­da­le. Non ca­pia­mo, pe­rò, per­ché la Sca­la non pen­si di fa­re un’of­fer­ta strea­ming de­gli spet­ta­co­li, ma­ga­ri con la Rai, a prez­zi po­po­la­ri. Meyer di­ce che ci vo­glio­no an­ni. Ma ci vuo­le an­che più con­fron­to con noi».

«Nell’ina­spri­men­to del­le mi­su­re nes­su­no vuo­le pen­sa­re a 200 po­sti — ha ag­giun­to Pip­po Veneziano del­la Uil —; for­se ci stan­no ri­pen­san­do. Al­tri­men­ti per­ché fac­cia­mo pro­to­col­li?». Si di­ce che la si­tua­zio­ne sia fa­vo­ri­ta per­ché c’è la cas­sa in­te­gra­zio­ne: «Era­no al­cu­ni so­vrin­ten­den­ti che si so­no av­van­tag­gia­ti di que­sto, non noi. I sol­di del Fus ar­ri­va­no, ma non ba­sta­no per le pro­du­zio­ni. Co­me fac­cia­mo la “Tu­ran­dot” a gen­na­io se di­mi­nui­sco­no gli spet­ta­to­ri?».

In ef­fet­ti o ci sta­va­no ri­pen­san­do o que­sta ipo­te­si era det­ta­ta, più che al­tro, da un ti­mo­re. Per ora in­fon­da­to poi­ché da Ro­ma, in se­ra­ta, è ve­nu­ta una schia­ri­ta: per ora non cam­bia nul­la. Le re­gio­ni po­tran­no con­ti­nua­re a de­ro­ga­re e la Sca­la do­vreb­be po­ter con­ti­nua­re con 600 spet­ta­to­ri. Che so­no po­chi, ma con­sen­to­no al­me­no l’aper­tu­ra. Co­sì si pro­ve­rà ad an­da­re avan­ti: Il 12 ap­pun­ta­men­to di Meyer con i sin­da­ca­ti e, for­se, il 16 la pre­sen­ta­zio­ne di un pro­gram­ma tri­me­stra­le, che è il mas­si­mo in que­sta si­tua­zio­ne.

(Mau­le)

In ro­sa Lu­ci sul Pier­ma­ri­ni per la cam­pa­gna Airc

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.