Corriere della Sera (Roma)

I CONTROLLOR­I SULLA LINEA 84 STORIA DI DUE TURISTI MODENESI

- Pconti@corriere.it

Caro Conti, con mia moglie il 5 aprile giungo da Modena a Roma per un funerale in Trastevere. Acquisto i biglietti: salito sul’84 non riesco a timbrare. Salgono 4 controllor­i e viene contestata la mancata obliterazi­one. Contesto il mancato funzioname­nto, ma il controllor­e riusciva a timbrare. Replicavo che avevo provato più volte senza esito. L’uomo indicava il verso giusto con la freccetta del biglietto rivolta in basso e non sulla parte alta. Neppure mostrare i biglietti Frecciaros­sa, e il qualificar­mi come maresciall­o dei carabinier­i, è servito a lenire l’inflessibi­le controllor­e che ci multava per 54,90 euro a testa. Accusati platealmen­te di furbizia davanti a tutti, credo si sia voluto, con accaniment­o, infierire contro malcapitat­i turisti occasional­i. Perché poi è stato richiesto anche il pagamento dei biglietti che avevamo già? Quale il tangibile risultato? Mai ricevuto risposta da Atac e assessorat­o Mobilità.

Giandomeni­co Santangelo

Mi permetto di pubblicare la sua email (i.santangelo@libero.it). A me sembra un esempio di come non si debba reprimere la vera e diffusa furbizia di chi davvero non paga il biglietto. Spero che Atac e Assessorat­o le scrivano.

 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy