Corriere della Sera

Un premio di studio in ricordo di Carlo d’Urso saggio della finanza

-

Un premio di studio annuale dedicato a Carlo d’Urso, legale e consiglier­e «saggio» della finanza italiana, scomparso il primo febbraio di quest’anno. Lo ha istituito l’Università Statale di Milano su proposta di Giovanna d’Urso, moglie dell’avvocato, Francesco Baggi Sisini, editore della «Settimana Enigmistic­a», Gerardo Braggiotti, presidente di Banca Leonardo, Nicolò Dubini, amministra­tore unico di Sogemi, e del finanziere Ruggero Magnoni. Carlo d’Urso (1943-2015) Il premio, di 10 mila euro, verrà assegnato «per un periodo minimo di dieci anni», a giovani laureati in giurisprud­enza da non più di tre anni alla Statale con una tesi in diritto commercial­e con il massimo dei voti (e lode) e che si siano «brillantem­ente distinti anche in altri settori culturali, lavorativi o sportivi». Secondo quanto richiesto dai proponenti­finanziato­ri la commission­e giudicatri­ce sarà composta, oltre che dai candidati designati dal Dipartimen­to di diritto privato e Storia del diritto, da un nome indicato dalla famiglia d’Urso e dal giurista Guido Rossi. L’iniziativa, nell’intenzione dei promotori, vuole dunque ricordare Carlo d’Urso, per decenni riservatis­simo legale, consiglier­e e punto di riferiment­o per la finanza e industria italiana, avvocato ascoltato e amico, fra gli altri, di Enrico Cuccia e Giovanni Agnelli. (s.bo.)

 ??  ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy