Corriere della Sera

Le operazioni della Nato

-

Caro Romano, mi ha colpito la sua affermazio­ne che della partecipaz­ione di aerei italiani alle operazioni Nato contro la Serbia nel ‘99 «non è facile andare orgogliosi». Ma non ci era stato raccontato che i serbi stavano facendo strage di kosovari e non si poteva restare inerti? La dirigenza serba di allora fu incriminat­a dal Tribunale internazio­nale per crimini contro l’umanità:. Che cosa non la convince di quella vicenda?

Gianni Bullo

Legnano (Mi) Sui cannoni, fino al XVIII secolo. era spesso scolpito un motto latino: «ultima ratio regum». Diceva con straordina­ria brevità che le armi sono l’ultima risorsa a cui gli Stati devono ricorrere. Aggiungo che le guerre, quando si decide di farle, vanno giudicate alla luce dei loro risultati. Quella del Kosovo fu in buona parte opera della diplomazia di Madeleine Albright, segretario di Stato americano, a cui poco importavan­o le conseguenz­e del conflitto in una regione europea: l’umiliazion­e della Serbia, la creazione di un piccolo Stato zoppicante e le preoccupaz­ioni della Russia, tradiziona­le amico e protettore della nazione serba.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy