RI­FU­GIA­TO

Corriere della Sera - - PRIMO PIANO -

Per la con­ven­zio­ne di Gi­ne­vra (1951) è un ri­fu­gia­to chiun­que nel «ti­mo­re d’es­se­re per­se­gui­ta­to per la sua raz­za, la sua re­li­gio­ne, la sua cit­ta­di­nan­za, la sua ap­par­te­nen­za a un de­ter­mi­na­to grup­po so­cia­le o le sue opi­nio­ni po­li­ti­che, si tro­va fuo­ri del­lo Sta­to» di cui è cit­ta­di­no e non può tor­nar­vi.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.