Ri­han­na, pop­star al­la pro­va con un di­sco sen­za tor­men­to­ni

Corriere della Sera - - SPETTACOLI - Di An­drea Laf­fran­chi

Ri­han­na vol­ta le spal­le a Ri­han­na. Nel nuo­vo al­bum «An­ti» non ci so­no quei bra­ni che sin dal pri­mo ascol­to ti fan­no ca­pi­re il lo­ro de­sti­no da hit e tor­men­to­ni. Non sem­bra una scel­ta con­sa­pe­vo­le, quel di­sco in­tro­spet­ti­vo-im­pe­gna­to che pri­ma o poi tut­ti han­no la ten­ta­zio­ne di fa­re. In que­ste 13 trac­ce sem­bra di es­se­re a fian­co di un pi­lo­ta che ol­tre a non co­no­sce­re la stra­da non sap­pia nem­me­no la de­sti­na­zio­ne fi­na­le. Ri­han­na è quel­la che ha scrit­to il nuo­vo ma­nua­le del­la pop­star. Set­te di­schi pub­bli­ca­ti in set­te an­ni, li­be­ran­do­si dal­la rou­ti­ne sin­go­lo-al­bum­tour. Ha in­ven­ta­to la pop­star di flus­so con un per­cor­so in cui era dif­fi­ci­le di­stin­gue­re l’ul­ti­ma pro­po­sta di un di­sco dal­la pri­ma di quel­lo suc­ces­si­vo, ma in cui a hit se­gui­va di si­cu­ro un’al­tra hit. Que­sto di­sco apre con il ma­ni­fe­sto «Con­si­de­ra­tion»: at­mo­sfe­re scu­re e dub su cui la can­tan­te del­le Bar­ba­dos, con la rap­per SZA, can­ta la vo­glia di li­ber­tà di una ra­gaz­za ar­ri­va­ta dal mon­do del­le fia­be e con la for­za di tra­sfor­ma­re in oro an­che quel­la co­sa lì. Au­to­bio­gra­fi­co. Ma se la li­ber­tà è an­che ar­ti­sti­ca qui c’è qual­co­sa fuo­ri fuo­co. «Work», duet­to con Dra­ke che non par­la di la­vo­ro ma ses­so, ha un coin­vol­gen­te pas­so da fi­la­stroc­ca e una ba­se do­ve il vuo­to va­le più del pie­no. Ma le buo­ne in­ten­zio­ni fi­ni­sco­no lì o re­sta­no ac­cen­ni di can­zo­ni co­me «Ja­mes Joint», un in­ter­lu­dio la­scia­to in­com­piu­to. Il di­sco pro­ce­de con ba­si dark per sto­rie tor­men­ta­te, da quel­la «Kiss It Bet­ter» che vor­reb­be riav­vol­ge­re un amo­re fi­ni­to, a «De­spe­ra­do» in cui lei ha pau­ra di sta­re so­la ma an­che di se­gui­re uno che tut­to a po­sto non sem­bra. Due le sor­pre­se nel­la se­con­da par­te: «Lo­ve on the Brain», un doo-wop an­ni 50, e «Hi­gher» do­ve la vo­ce di Ri­han­na in­se­gue i tor­men­ti soul di quel­la di Amy Wi­ne­hou­se. La con­fu­sio­ne mu­si­ca­le di «An­ti» sem­bra ri­flet­te­re quel­la del lan­cio del di­sco. Una cam­pa­gna du­ra­ta me­si con in­di­zi, an­ti­ci­pa­zio­ni e de­pi­stag­gi, ma ro­vi­na­ta da un er­ro­re. Mer­co­le­dì, gior­no sta­bi­li­to per il lan­cio del sin­go­lo «Work», su Ti­dal è ap­par­so per qual­che mo­men­to l’in­te­ro al­bum. I pi­ra­ti ci si so­no get­ta­ti al vo­lo e in po­che ore la piat­ta­for­ma mu­si­ca­le crea­ta da Jay Z e al­tre star si è vi­sta co­stret­ta ad an­ti­ci­pa­re l’usci­ta. Dif­fi­ci­le ca­pi­re per­ché sia­no sta­ti la­scia­ti fuo­ri i tre sin­go­li lan­cia­ti nel 2015, «Bit­ch Bet­ter Ha­ve My Mo­ney», «Ame­ri­can Oxy­gen» e «Fou­rFi­veSe­conds» (con Kanye We­st e McCartney). «An­ti» è già ar­ri­va­to in po­che ore a 1 mi­lio­ne di do­wn­load: il ma­nua­le, for­se, ha già un al­tro ca­pi­to­lo.

Stel­la Ri­han­na, clas­se 1988, è na­ta nel­le Bar­ba­dos. Ha de­but­ta­to nel 2005 e ha pub­bli­ca­to set­te al­bum in car­rie­ra Il 13 lu­glio sa­rà in con­cer­to al­lo sta­dio S. Si­ro di Mi­la­no

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.