Corriere della Sera

«Non lo farò per sensibilit­à personale I diritti dei gay erano già garantiti»

- «Non credo che si tratti di Al.Ar.

Alessandro Canelli lei come sindaco a Novara celebrerà le unioni civili?

«No, non lo farò. Del resto anche il Consiglio di Stato dice che non deve essere per forza il sindaco a celebrarle, ma basta un ufficiale di stato civile. Posso non celebrarle, quindi. Del resto..».

Del resto cosa?

«È una questione di sensibilit­à personale. Sono convinto che nel comune di Novara si troverà qualcuno con una sensibilit­à diversa dalla mia».

Ma è proprio contrario a questa legge?

«Penso che nei Comuni italiani ci siano cose ben più urgenti di cui occuparsi».

Ma anche nel caso delle unioni civili ci sono urgenze di persone...

questo. Secondo me questa legge è inutile perché già c’erano i diritti per le persone omosessual­i».

C’era qualche diritto individual­e, non di coppia.

«Ma c’era la possibilit­à di fare atti notarili e anche altri strumenti per potersi tutelare come coppia. Non credo che fosse un tema così importante per il nostro Paese. Anche se...».

Anche se?

«Prendo atto che si è voluto affrontare e anche con una certa determinaz­ione. Io, prima, mi sarei occupato di tante altre cose».

Per esempio?

«Il disagio sociale che sta colpendo quartieri popolari e periferie del nostro Paese».

 ??  ?? Leghista Alessandro Canelli, 45 anni, è il primo cittadino di Novara. Ha battuto al ballottagg­io il sindaco uscente Andrea Ballarè
Leghista Alessandro Canelli, 45 anni, è il primo cittadino di Novara. Ha battuto al ballottagg­io il sindaco uscente Andrea Ballarè

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy