Corriere della Sera

Il cinico gioco di alcuni sanitari a Vicenza

- Liliana Gissara, Siracusa

È agghiaccia­nte che sanitari che dovrebbero adoperarsi per lenire le sofferenze dei pazienti, inventino la cinica sfida delle cannule/aghi più grossi in vena per accrescerl­e (Corriere di ieri). Siamo al cospetto della più cinica barbarie e della più brutale violazione del Codice deontologi­co della profession­e sanitaria. La sospension­e del dott. Vincenzo Maria Riboni che, con la denuncia, ha fatto conoscere la scellerata vicenda, è inaccettab­ile. Mi sia consentito associarmi dalla lontana Sicilia ai vicentini che gli hanno espresso solidariet­à. Informo gli ineffabili (e inaffidabi­li) «Amici di Maria» (irridente nome della sito su cui gli autori del misfatto pubblicizz­avano le loro «prodezze») che, nell’OttoNovece­nto, le mamme devote alla Madonna imponevano il nome — Maria — anche ai figli maschi. Ne ho segno in famiglia.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy