Corriere della Sera

Lee e Marshall Se l’età svanisce al suono del sax

- Di Ariel Pensa

Nella storia di entrambi c’è il clarinetto: uno venne folgorato undicenne da Benny Goodman e decise di mollare la fisarmonic­a; l’altro cominciò a studiarlo a dieci anni perché dalle sue parti era lo strumento più abbordabil­e. Parliamo di un’epoca lontanissi­ma, ma tutti e due ci danno ancora dentro di brutto e si sono tolti molte soddisfazi­oni.

Il primo è Lee Konitz, nato a Chicago e cittadino del mondo, che ha festeggiat­o i 90 anni un paio di settimane fa in tournée; il secondo si chiama Marshall Belford Allen, è originario di Louisville, Kentucky, e nella primavera scorsa ha tagliato il traguardo dei 93, sempre sul palco. Sia l’uno che l’altro trovarono la gloria passando al sax alto, anche se Allen, negli ultimi tempi, ne predilige la versione elettronic­a perché

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy