Corriere della Sera

Icardi non fa l’eroe

- c. pass.

5 Handanovic Su Cerci a quel punto conveniva temporeggi­are, intervento scomposto. Il colpo c’è.

5 D’Ambrosio Soffre Fares più di quanto dovrebbe, ma è il retropassa­ggio sparato contro Kean che costa il pari a rovinare tutto.

6 Skriniar Serata normale, senza guizzi, non da superpoter­i.

6 Miranda Fa più lui lo Skrinar: un paio di murate nella prima mezz’ora.

6 Nagatomo Un passo indietro rispetto alle ultime uscite.

6,5 Vecino Doppio lavoro, centra anche la traversa, di testa. Fa il suo.

6 Gagliardin­i Dopo due minuti spara un’insensata pallaccia fra i Distinti, poi si riprende. Mai una vera e propria regia però.

6,5 Candreva Non c’è solo l’assist del primo vantaggio, anche se lì gli dà una bella mano il qui pro quo Heurtaux-Caracciolo. Poi però cala, Spalletti se ne accorge e lo leva.

7 Borja Valero Scaltro nell’infilarsi quatto quatto nello spazio alle spalle di due marcatori in occasione del gol, e a tenere la palla bassa.

7 Perisic Niente da dichiarare fino alla giocata magnifica che vale vittoria e secondo posto. Ma quelli forti sono fatti così.

5,5 Icardi Non gli tocca la parte dell’eroe stavolta, ma è malservito e sempre raddoppiat­o.

6 Brozovic Un discreto quarto d’ora per riprendere il ritmo.

6,5 Spalletti Soffre, a volte troppo, a volte si danneggia da sola, è episodica. Eppure se l’Inter sta lassù non c’è nulla di casuale.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy