Un sor­ri­so do­po la sen­ten­za Chi è il giu­di­ce che ha de­ci­so

Corriere della Sera - - Primo Piano - di Fio­ren­za Sar­za­ni­ni

Il tem­po di esul­ta­re poi Vir­gi­nia Rag­gi si gi­ra e con pas­so de­ci­so va a strin­ger­gli la ma­no. «Gra­zie!», lui ri­spon­de con un sor­ri­so lar­go. Ro­ber­to Ra­naz­zi, 53 an­ni il 22 no­vem­bre pros­si­mo, spo­sa­to sen­za fi­gli, è il giu­di­ce che ha as­sol­to la sin­da­ca di Ro­ma dall’ac­cu­sa di fal­so. La­vo­ra al palazzo di giu­sti­zia or­mai da an­ni, pe­rò a piaz­za­le Clo­dio sem­bra che nes­su­no lo co­no­sca dav­ve­ro. Si sa sol­tan­to che ha una pas­sio­ne per i suoi due ca­ni lu­po e fa par­te del­la cor­ren­te di Ma­gi­stra­tu­ra in­di­pen­den­te. Sui gior­na­li era già fi­ni­to per un al­tro epi­so­dio di fal­so. L’im­pu­ta­to era un si­ria­no di 20 an­ni che con un pas­sa­por­to con­traf­fat­to ave­va cer­ca­to di pren­de­re un ae­reo da Ciam­pi­no per Lon­dra. E an­che in quel ca­so ave­va de­ci­so per l’as­so­lu­zio­ne «per te­nui­tà del fat­to» o for­se per mo­ti­vi uma­ni­ta­ri vi­sto che lo stra­nie­ro ave­va di­chia­ra­to di es­se­re «fug­gi­to da una pri­gio­ne dell’isis». Ha in­ve­ce con­dan­na­to a tre an­ni per truf­fa l’im­pren­di­to­re Giu­sep­pe Ciar­ra­pi­co ed era nel col­le­gio che ha ri­te­nu­to col­pe­vo­le Gian­fran­co Lan­de, il «Ma­doff dei Pa­rio­li». Ma chie­de­re di lui a ma­gi­stra­ti e av­vo­ca­ti è inu­ti­le, la ri­spo­sta è sem­pre la stes­sa: «È mol­to schi­vo, non so pro­prio nul­la».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.