Le scuo­le di cu­ci­to fir­ma­te da Dol­ce & Gab­ba­na

Corriere della Sera - - Cronache - Di San­dro Or­lan­do Cor­rie­re del­la Se­ra Pao­la D’ami­co

Il lo­ro or­go­glio più gran­de è «non aver mai pre­so scor­cia­to­ie sul­la qua­li­tà, non aver mai ba­da­to a spe­se sul­la sar­to­ria». Na­sco­no an­che per que­sto le «Bot­te­ghe di Me­stie­re» di Do­me­ni­co Dol­ce e Ste­fa­no Gab­ba­na. Per­ché, spie­ga­no i due sti­li­sti, la bot­te­ga, co­me cen­tro di dif­fu­sio­ne del sa­per fa­re, «è il cuo­re del­la mo­da». Il lo­ro pro­get­to di una scuo­la del cu­ci­to è cre­sciu­to: han­no già aper­to quat­tro se­di in Lom­bar­dia e a bre­ve ne apri­rà una quin­ta a Pa­do­va. Al lo­ro pro­get­to è de­di­ca­ta la co­per­ti­na del nuo­vo nu­me­ro di «Buo­ne No­ti­zie», il set­ti­ma­na­le del Cor­rie­re del­la Se­ra, che sa­rà in edi­co­la gra­tis co­me ogni mar­te­dì in­sie­me con il quo­ti­dia­no. «Ave­va­mo

Fuo­ri ci so­no ven­ti gra­di sot­to ze­ro, ed è sem­pre buio, ma è pro­prio in gior­ni co­me que­sti che Be­n­ja­min Vid­mar la­vo­ra a pie­no rit­mo. Man­ca­no po­che set­ti­ma­ne all’ini­zio dell’al­ta sta­gio­ne, quan­do i pri­mi tu­ri­sti co­min­ce­ran­no ad ar­ri­va­re a Lon­gyear­bean, uno de­gli in­se­dia­men­ti uma­ni più a Nord del mondo, nell’ar­ci­pe­la­go nor­ve­ge­se del­le Sval­bard, per vi­ve­re un’espe­rien­za ar­ti­ca. E le cu­ci­ne dei die­ci al­ber­ghi che han­no aper­to in quel­lo che an­co­ra po­chi an­ni fa era uno sper­du­to avam­po­sto mi­ne­ra­rio, al 78° gra­do di la­ti­tu­di­ne Nord, fre­quen­ta­to tutt’al più da scien­zia­ti ed esplo­ra­to­ri, han­no co­min­cia­to a in­via­re i lo­ro or­di­ni. Ser­vo­no ra­dic­chio, ru­co­la, ba­si­li­co, pe­pe­ron­ci­ni, ane­to, co­rian­do­lo, po­mo­do­ri­ni e an­che qual­che le­gu­me: e Be­n­ja­min, Ben per tut­ti, con i suoi due fi­gli più gran­di, Amir e Alif, è or­mai im­pe­gna­to tut­to il gior­no nel­la sua ser­ra a pian­ta­re se­mi, in­naf­fia­re pian­ti­ne, spo­sta­re va­si e cas­set­te. Tra un pa­io di set­ti­ma­ne co­min­ce­ran­no a es­ser­ci i pri­mi rac­col­ti.

La sua Po­lar Per­ma­cul­tu­re è pro­ba­bil­men­te l’azien­da agri­co­la più vi­ci­na al Po­lo Nord del pia­ne­ta. E la si può tro­va­re fa­cil­men­te, sull’uni­ca stra­da dell’iso­la, che dal pic­co­lo mu­seo di Lon­gyear­bean che ri­co­strui­sce la tra­ge­dia di Roald Amund­sen — il gran­de esplo­ra­to­re che par­tì da qui nel 1928 per un viag­gio sen­za ri­tor­no nel ten­ta­ti­vo di sal­va­re l’am­mi­ra­glio Um­ber­to No­bi­le scom­par­so tra i ghiac­ci con il suo di­ri­gi­bi­le — si ad­den­tra nell’in­ter­no. La ser­ra di Ben as­so­mi­glia a un gran­de igloo di pla­sti­ca, co­stan­te­men­te il­lu­mi­na­to da una lu­ce ro­sa che, nel­la not­te po­la­re, lo ren­de ben ri­co­no­sci­bi­le an­che a chi­lo­me­tri di di­stan­za. All’in­ter­no, tra muc­chi di cas­set­te ac­ca­ta­sta­te in pi­le ver­ti­ca­li, il In edi­co­la

● «Buo­ne No­ti­zie» è l’in­ser­to del Cor­rie­re del­la Se­ra de­di­ca­to al mondo del so­cia­le e al vo­lon­ta­ria­to

● Il set­ti­ma­na­le è in edi­co­la tut­ti i mar­te­dì, gra­tui­ta­men­te, al­le­ga­to al quo­ti­dia­no di via Sol­fe­ri­no bi­so­gno di per­so­na­le esper­to — rac­con­ta­no gli sti­li­sti che la­vo­ra­no in­sie­me da 35 an­ni — e la for­ma­zio­ne è la ba­se di tut­to, la qua­li­tà è fat­ta dal­la bra­vu­ra di chi la­vo­ra. E poi è que­stio­ne di re­spon­sa­bi­li­tà so­cia­le. For­ma­re gio­va­ni vuol di­re of­fri­re op­por­tu­ni­tà e nei gio­va­ni ab­bia­mo sem­pre cre­du­to».

È un nu­me­ro fat­to di storie, co­me quel­la di Pli­nio Va­ni­ni, ma­na­ger ve­nu­to in soc­cor­so de­gli ul­ti­mi pro­dut­to­ri del­la Val­ge­ro­la, in Val­tel­li­na, e del lo­ro «Lat­te­ria» a ri­schio di estin­zio­ne. I con­ta­di­ni non ce la fa­ce­va­no più a ven­de­re i lo­ro for­mag­gi e lui, che è cre­sciu­to nel­la stal­la ma og­gi la­vo­ra al­la Au­to­to­ri­no, una ga­las­sia di con­ces­sio­na­rie con 1.100 di­pen­den­ti, ha aper­to uno spac­cio nell’azien­da agri­tu­ri­sti­ca di Man­tel­lo: com­pra il for­mag­gio del­la Val­ge­ro­la e lo ri­ven­de sen­za lu­crar­ci. Un an­ge­lo cu­sto­de del­le tra­di­zio­ni per un for­mag­gio buo­no e eti­co. Ma tro­ve­re­te an­che in­chie­ste co­me quel­la che do­ma­ni toc­ca il te­ma del wel­fa­re azien­da­le: i ser­vi­zi of­fer­ti ai la­vo­ra­to­ri so­no in au­men­to e ap­pa­io­no sem­pre più di­ver­si­fi­ca­ti. So­ste­gno al reddito, pre­sta­zio­ni sa­ni­ta­rie, cu­ra dei fi­gli e dei ge­ni­to­ri. Ci so­no mol­ti esem­pi vir­tuo­si, dal­la Li­gu­ria al Pie­mon­te. Ma la me­tà de­gli ac­cor­di ri­guar­da le im­pre­se con me­no di 50 di­pen­den­ti. E il ri­schio è che mol­ti re­sti­no esclu­si.

In­fi­ne, la ru­bri­ca Ma­le no­strum vi­deo, gal­le­ry, ag­gior­na­men­ti e com­men­ti sul­le no­ti­zie del gior­no toc­ca il gran­de te­ma del­la po­ver­tà edu­ca­ti­va at­tra­ver­so un fo­cus sul­la let­tu­ra. L’ul­ti­mo rap­por­to di Fon­da­zio­ne Open­po­lis e dell’im­pre­sa so­cia­le «Con i bam­bi­ni», in­fat­ti, di­ce che un bim­bo su due non leg­ge; una fa­mi­glia su die­ci non ha in ca­sa nep­pu­re un li­bro; un ado­le­scen­te su quat­tro ab­ban­do­na la scuo­la pri­ma del tem­po. In­som­ma, i to­pi da bi­blio­te­ca so­no in estin­zio­ne. Ma nel no­stro Pae­se, che re­gi­stra un anal­fa­be­ti­smo di ri­tor­no e dove la com­pren­sio­ne dei te­sti più sem­pli­ci ri­schia di di­ven­ta­re pri­vi­le­gio per po­chi, le bi­blio­te­che pos­so­no es­se­re il pre­si­dio di cul­tu­ra e di so­cia­li­tà. (Nor­ve­gia)

Sul­la sab­bia I gam­be­ret­ti tro­va­ti ie­ri mat­ti­na a Ischia

La co­per­ti­naGli sti­li­sti Do­me­ni­co Dol­ce e Ste­fa­no Gab­ba­na fo­to­gra­fa­ti con le al­lie­ve di una del­le lo­ro «Bot­te­ghe di Me­stie­re»

Sul si­to del

Cor­rie­re.it

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.