Corriere della Sera

L’al­lar­me dei sin­da­ci sui con­ti Nar­del­la: è una vo­ra­gi­ne, pron­to a spe­gne­re i lam­pio­ni

Il pri­mo cit­ta­di­no di Fi­ren­ze: fa­se 2? C’è so­lo a pa­ro­le

- Di Clau­dio Boz­za SSC Bari · Giuseppe Conte · Antonio Conte

Il ri­schio è quel­lo di «pe­ri­co­lo­si as­sem­bra­men­ti». Ma sta­vol­ta di ri­fiu­ti, che sen­za gli aiu­ti del go­ver­no ai Co­mu­ni ri­schia­no di ac­cu­mu­lar­si, da Nord a Sud. È ac­co­ra­to l’ap­pel­lo dei sin­da­ci dell’an­ci (gui­da­ti da quel­lo di Ba­ri An­to­nio Decaro) al go­ver­no, per mo­di­fi­ca­re il de­cre­to Ri­lan­cio. Le risorse non so­no suf­fi­cien­ti, di­co­no i pri­mi cit­ta­di­ni di tut­ti gli schie­ra­men­ti, per fron­teg­gia­re la fa­se 2. In una let­te­ra al pre­mier Giu­sep­pe Con­te, i pri­mi cit­ta­di­ni van­no drit­ti al pun­to: «Po­treb­be sal­ta­re l’ero­ga­zio­ne di ser­vi­zi es­sen­zia­li». Il go­ver­no ha stan­zia­to 3 mi­liar­di, ma per i Co­mu­ni non so­no suf­fi­cien­ti: ne ser­vo­no al­me­no 5. Un qua­dro an­cor più dram­ma­ti­co per le cit­tà d’ar­te, co­me Fi­ren­ze: «Ab­bia­mo una vo­ra­gi­ne nei con­ti: man­ca­no ol­tre 200 mi­lio­ni», di­ce pre­oc­cu­pa­to il pri­mo cit­ta­di­no Da­rio Nar­del­la.

Pe­rò, sin­da­co, la fa­se 2 è già par­ti­ta.

«Sì, a pa­ro­le. Per­ché se il pre­mier non ci aiu­ta ad ar­ri­va­re in fon­do a que­sto 2020 do­vrò fa­re ta­gli dram­ma­ti­ci. Con­te ci ascolti: noi sin­da­ci sia­mo in pri­ma li­nea, sia­mo suoi al­lea­ti, ma se crol­lia­mo noi vie­ne giù tut­to».

Ad esem­pio?

«Se lo Sta­to non ci dà una pri­ma tran­che di li­qui­di­tà so­no pron­to a stac­ca­re l’il­lu­mi­na­zio­ne pub­bli­ca. Una iper­bo­le? No, per­ché fa­rò que­sto pri­ma di do­ver ta­glia­re ser­vi­zi es­sen­zia­li co­me l’as­si­sten­za ad an­zia­ni e di­sa­bi­li o i con­tri­bu­ti al­le fa­mi­glie in dif­fi­col­tà. Se non ci dan­no una ma­no do­vrem­mo pren­de­re in con­si­de­ra­zio­ne an­che l’ipo­te­si di far pa­ga­re una ret­ta mi­ni­ma per le scuo­le ma­ter­ne. Inol­tre non sia­mo in gra­do di ga­ran­ti­re gli sti­pen­di ai 4.100 di­pen­den­ti co­mu­na­li da qui a fi­ne an­no: ogni me­se ser­vo­no 15 mi­lio­ni e so­no mol­to pre­oc­cu­pa­to».

Il tu­ri­smo e la cul­tu­ra, il «pe­tro­lio» di una cit­tà con ol­tre 11 mi­lio­ni di per­not­ta­men­ti an­nui, quan­do vi aiu­te­ran­no a ri­par­ti­re?

«Non ades­so: pri­ma di un an­no non avre­mo il ritorno a un mi­ni­mo di nor­ma­li­tà. E poi: sia­mo tal­men­te in dif­fi­col­tà che il 18 mag­gio ab­bia­mo de­ci­so che non ria­pri­re­mo i mu­sei ci­vi­ci, a par­ti­re da Pa­laz­zo Vec­chio. Per­ché far­lo, da qui a fi­ne giu­gno, ci co­ste­reb­be 1,5 mi­lio­ni, sol­di che non ab­bia­mo».

Co­me al­tri suoi col­le­ghi, è as­se­dia­to dal­le pro­te­ste dei com­mer­cian­ti e non so­lo.

«So­no al lo­ro fian­co: ho in­con­tra­to ri­sto­ra­to­ri e am­bu­lan­ti. So­no giu­sta­men­te di­spe­ra­ti. Con gran­de ama­rez­za de­vo di­re che il si­ste­ma ban­ca­rio ci sta aiu­tan­do po­co o niente. Ho ap­pe­na in­con­tra­to un im­pren­di­to­re che ha an­ti­ci­pa­to di ta­sca pro­pria la cas­sa in­te­gra­zio­ne, an­co­ra non ero­ga­ta dal­lo Sta­to, ma per fa­re ciò, no­no­stan­te ab­bia un al­to in­di­ce di af­fi­da­bi­li­tà, ha do­vu­to ac­cet­ta­re di pa­ga­re lo 0,5% per istrui­re la pra­ti­ca ol­tre al 2,7% di in­te­res­si: a me pa­re fol­le».

Le cit­tà d’ar­te pa­ga­no sì un prez­zo più al­to in que­sta pan­de­mia, ma la politica ha gros­se re­spon­sa­bi­li­tà nell’aver ca­val­ca­to un mo­del­lo ada­gia­to qua­si esclu­si­va­men­te sul­la rendita tu­ri­sti­ca. Che fa­re­te?

«Ho crea­to un grup­po di esper­ti per pre­di­spor­re un pia­no che si chia­ma “Ri­na­sce Fi­ren­ze”, che punta a ri­vo­lu­zio­na­re il mo­del­lo at­tua­le. Vogliamo re­cu­pe­ra­re un tu­ri­smo più so­ste­ni­bi­le. Il nuo­vo re­go­la­men­to ur­ba­ni­sti­co ri­por­te­rà

Cit­tà d’ar­te Bi­so­gna ri­vo­lu­zio­na­re il mo­del­lo di tu­ri­smo, li­be­ra­re il cen­tro sto­ri­co e ri­por­tar­ci i re­si­den­ti

le fun­zio­ni nel cen­tro di Fi­ren­ze, per cer­ca­re di li­be­rar­lo dal­la schia­vi­tù del tu­ri­smo di mas­sa e re­sti­tuir­lo ai re­si­den­ti».

 ??  ?? A Fi­ren­ze Da­rio Nar­del­la, 44 an­ni, del Pd, è sin­da­co del ca­po­luo­go dal giu­gno del 2014
A Fi­ren­ze Da­rio Nar­del­la, 44 an­ni, del Pd, è sin­da­co del ca­po­luo­go dal giu­gno del 2014

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy