Corriere della Sera

La versione di Becciu «I miei atti sempre corretti»

- Di Andrea Pasqualett­o

Il denaro della Santa Sede alla cooperativ­a presieduta dal fratello Antonino? «Nessuna elargizion­e a lui, i 600 mila euro sono stati erogati a favore della Caritas di Ozieri (la diocesi di origine del cardinale Angelo Becciu, ndr), regolarmen­te valutati da una commission­e e dal cardinal Angelo Bagnasco»; i lavori di falegnamer­ia dati all’altro fratello, Francesco, in Angola, dove il cardinale è stato nunzio apostolico? «Poca cosa e per nulla remunerati­va, il cardinale ha preferito il fratello in virtù del rapporto di fiducia»; i favori a un terzo fratello, Mario, produttore di birra? «Il finanziame­nto non ha nulla a che vedere con la Santa Sede, trattandos­i di somme elargite dall’imprendito­re angolano Antonio Mosquito». E poi l’investimen­to fallimenta­re nel palazzo londinese di Sloane Avenue («Fu gestito da Tirabassi e monsignor Perlasca e approvato dai superiori») e il caso di Cecilia Marogna («Soldi destinati a finalità umanitarie»). La versione del cardinale Angelo Becciu, dimesso da prefetto della Congregazi­one per le cause dei santi lo scorso 24 settembre al termine di un drammatico incontro con papa Francesco, è in un documento depositato lunedì scorso al Tribunale civile di Sassari a firma dell’avvocato Natale Callipari, che lo assiste. Si tratta di un atto di citazione al settimanal­e Espresso, il giornale che per primo aveva dato la notizia delle dimissioni, al quale il cardinale chiede 10 milioni di danni «da destinare a opere di carità». L’ipotesi di partenza è roboante: «L’articolo, anticipato al Santo Padre, è stato la causa della richiesta di dimissioni», scrive il legale. Possibile che non ci fosse nient’altro, avvocato? «Abbiamo ricostruit­o ogni passaggio». Callipari mette poi in fila le conseguenz­e dello scandalo: «Non può partecipar­e a un Conclave e alle riunioni dei cardinali, ha perso il proprio ufficio presso il Sovrano Ordine di Malta...». E infine la chance sfumata: «Grazie al suo curriculum poteva risultare fra i papabili».

 ??  ?? Cardinale Angelo Becciu, 72 anni, è stato sostituto della Segreteria di Stato
Cardinale Angelo Becciu, 72 anni, è stato sostituto della Segreteria di Stato

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy