Corriere della Sera

Europeista e pro-Ucraina Stubb vince le presidenzi­ali

- Samuele Finetti

Èstato un ritorno in politica coronato dal successo quello di Alexander Stubb, eletto ieri nuovo presidente della Finlandia nel ballottagg­io in cui sfidava Pekka Haavisto. Il candidato cinquantac­inquenne del partito di centrodest­ra Coalizione Nazionale ha superato l’avversario, che correva da indipenden­te (ma in quota Verdi) con il 51,6 per cento dei voti.

Stubb ha un lungo passato nelle istituzion­i di Helsinki: è stato europarlam­entare, ministro degli Esteri, degli Affari europei, dell’Economia e, tra il 2014 e il 2015, primo ministro. Nel 2017 aveva abbandonat­o la vita pubblica, convinto di «aver fatto abbastanza per la patria», ha spiegato al Corriere alla vigilia del primo turno, dove era stato il più votato dei nove candidati in corsa. Ha cambiato idea quando la Russia ha invaso l’Ucraina.

Alla fine di una lunga campagna elettorale si è ritrovato a sfidare Haavisto, un altro ex ministro degli Esteri: entrambi sono fermamente europeisti e a favore degli aiuti all’Ucraina. Stubb, che come presidente della Repubblica sarà il comandante delle forze armate e avrà un notevole peso sulle scelte diplomatic­he, subentrerà a Sauli Niinistö, che nel suo dodicennio da capo di Stato è passato dall’essere soprannomi­nato «l’uomo che sussurra a Putin» a principale promotore dello storico ingresso della Finlandia nella Nato.

Durante l’ultimo dibattito prima del ballottagg­io, Stubb ha detto di voler accelerare il processo di integrazio­ne con l’Alleanza atlantica: è a favore di un dispiegame­nto permanente di forze Nato sul territorio finlandese e del transito, ma non dello stoccaggio, di armi nucleari nel Paese. Perché, sostiene, «in certi casi, un’arma atomica è una garanzia di pace».

 ?? ?? Eletto
Alexander Stubb, 55 anni, ha vinto con il 51,6 per cento dei voti
Eletto Alexander Stubb, 55 anni, ha vinto con il 51,6 per cento dei voti

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy