Corriere dell'Alto Adige

I Verdi: Schuler non polarizzi le posizioni

-

Iconsiglie­ri provincial­i dei Verdi Foppa, Heiss e Dello Sbarba intervengo­no sulla vicenda relativa alla denuncia per diffamazio­ne, da parte dell’assessore all’agricoltur­a Arnold Schuler, degli autori bavaresi della recente campagna pubblicita­ria nella quale si presentava un Alto Adige avvelenato da gli anticritto­gamici.

«Si tratta di una decisione inaccettab­ile e a dir poco avventata», commentano i consiglier­i dei Verdi. «Inaccettab­ile perché entrambi i soggetti denunciati hanno criticato, forse in modo drastico, un po’ esagerato e non condiviso da tutti, un aspetto che in Alto Adige è realtà: la maggior parte dell’agricoltur­a sudtiroles­e utilizza pesticidi chimicosin­tetici. L’assessore dovrebbe essere garante per la diversità di opinioni nel campo dell’agricoltur­a e non dovrebbe schierarsi da una parte sola, anche se forse questa scelta potrebbe essergli elettoralm­ente utile», scrivono nella nota i Verdi. «Schuler dimostra miopia politica — aggiungono —e incentiva proprio la polarizzaz­ione di posizioni che lui stesso finora ha sempre cercato di evitare e che divide ed è controprod­ucente».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy