Il so­gno au­stra­lia­no di Sep­pi fi­ni­sce sul più bel­lo

Nel­la fi­na­le del Ma­ster au­stra­lia­no il ten­ni­sta di Cal­da­ro ce­de in due set (7-5 7-6) al ta­len­to di ca­sa

Corriere dell'Alto Adige - - DA PRIMA PAGINA - R. S.

An­dreas Sep­pi si è ar­re­so in fi­na­le a Syd­ney al 19en­ne au­stra­lia­no Alex De Mi­naur (Atp 29) per 7-5, 7-6(5). Per Sep­pi è la se­sta scon­fit­ta nel­la sua no­na fi­na­le Atp.

BOL­ZA­NO Nien­tye da fa­re per An­dreas Sep­pi, che si è do­vu­to ar­ren­de­re ie­ri a Syd­ney nel­la fi­na­le del torneo Atp 250 al 19en­ne au­stra­lia­no Alex De Mi­naur (Atp 29) do­po due ore e 5 mi­nu­ti di gio­co per 7-5, 7-6(5). Per l´al­toa­te­si­no è la se­sta scon­fit­ta nel­la sua no­na fi­na­le Atp, per De Mi­naur il pri­mo ti­to­lo in car­rie­ra. Sep­pi ha rag­giun­to a Syd­ney, do­po ol­tre tre an­ni e mez­zo, di nuo­vo una fi­na­le Atp. La pri­ma dal 21 giu­gno 2015, quan­do si è do­vu­to ar­ren­de­re a Hal­le a Ro­ger Fe­de­rer.

La sua ul­ti­ma vit­to­ria in un torneo Atp ri­sa­le in­ve­ce a più di sei an­ni fa quan­do si è ag­giu­di­ca­to il ti­to­lo a Mo­sca, bat­ten­do in tre set il bra­si­lia­no Tho­maz Bel­luc­ci. ie­ri il suo av­ver­sa­rio in fi­na­le era il be­nia­mi­no lo­ca­le Alex De Mi­naur, na­to pro­prio a Syd­ney. So­lo cin­que ore pri­ma del­la fi­na­le il ta­len­to au­stra­lia­no si era im­po­sto in se­mi­fi­na­le, rin­via­ta ie­ri per la piog­gia, sul fran­ce­se Gil­les Si­mon per 6-3, 6-2. Sep­pi nel pri­mo set è par­ti­to for­te, ha su­bi­to strap­pa­to il ser­vi­zio al suo av­ver­sa­rio ed è scap­pa­to sul 3-1. De Mi­naur pe­rò ha ri­spo­sto pa­reg­gian­do con un break sul 3 pa­ri. Sul 6-5 per l´au­stra­lia­no, Sep­pi ha do­vu­to ce­de­re di nuo­vo il tur­no di bat­tu­ta, con­sen­ten­do a De Mi­naur di ag­giu­di­car­si do­po un’ora di gio­co la pri­ma fra­zio­ne per 7-5. Nel se­con­do set i gio­ca­to­ri han­no te­nu­to il ser­vi­zio fi­no al 3-3, poi Sep­pi ha piaz­za­to il break ma De Mi­nuar ha su­bi­to pa­reg­gia­to. L´az­zur­ro in que­sto mat­ch ha sfrut­ta­to due pal­le break su due, De Mi­naur in­ve­ce so­lo tre su 13. Il set si è de­ci­so al tie­brak. Sep­pi è pas­sa­to in van­tag­gio fi­no al 5-4 ma al­la fi­ne si è do­vu­to ar­ren­de­re per 7-5. No­no­stan­te la scon­fit­ta il ten­ni­sta di Cal­da­ro può es­se­re sod­di­sfat­to del suo torneo a Syd­ney, do­ve ha bat­tu­to quat­tro gio­ca­to­ri top: Je­re­my Char­dy (Atp 36), Mar­tin Kli­zan (Atp 40), Ste­fa­nos Tsi­tsi­pas (Atp 15) e Die­go Sch­war­tz­mann (Atp 19).

Con il rag­giun­gi­men­to del­la fi­na­le si è as­si­cu­ra­to 150 pun­ti Atp e 49.215 dol­la­ri di mon­te­pre­mi. Ora l´az­zur­ro si spo­sta a Mel­bour­ne, do­ve do­ma­ni ini­zia­no gli Au­stra­lian Open, il pri­mo torneo Grand Slam del­la sta­gio­ne. Sep­pi in­con­tre­rà al pri­mo tur­no lo sta­tu­ni­ten­se Ste­ve John­son, 31 del ta­bel­lo­ne e 33 del mon­do.

Ten­nis Nien­te da fa­re per An­dreas Sep­pi, ko in fi­na­le a Sid­ney

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.