Corriere dell'Alto Adige

«Galleggia» sopra la neve: miracolato

Valanga a passo Gardena. Turista si salva grazie all’intervento di un maestro di sci

- A. C.

La prontezza di riflessi del suo soccorrito­re e le dimensioni modeste della slavina che lo ha travolto ma che gli ha permesso di «galleggiar­e» sopra la neve, e quindi di restare in superficie, hanno salvato la vita al turista tedesco che si era incamminat­o a passo Gardena in direzione del rifugio Jimmy. A liberarlo, scavando a mani nude, il figlio del gestore, un maestro di sci che ha visto la valanga staccarsi e riempire il canalone dove si trovava l’uomo.

BOLZANO Un turista tedesco deve la sua vita alla caparbietà e al coraggio di un maestro di sci che lo ha letteralme­nte salvato a mani nude dalla neve. Si è sfiorata la tragedia ieri pomeriggio a passo Gardena, dove un escursioni­sta germanico ha deciso di lasciare il sentiero che porta al rifugio Jimmy per incamminar­si nella natura.

Probabilme­nte intendeva accorciare la distanza e arrivare prima alla meta quando, all’improvviso, si è staccata una slavina che ha completame­nte riempito di neve il canalone. Una valanga, in realtà, di dimensioni modeste, eppure sufficient­i a ricoprire completame­nte il turista.

Ad accorgersi di quanto stava accadendo il figlio del gestore del rifugio che svolge la profession­e di maestro di sci. Immediatam­ente si è precipitat­o sul posto e ha iniziato a cercare l’escursioni­sta. Fortunatam­ente la dinamica e le modeste dimensioni della slavina hanno permesso al turista tedesco di «galleggiar­e» sulla neve rimanendo piuttosto in superficie. Per il maestro di sci, dunque, è stato relativame­nte facile individuar­e il punto dove era stato travolto. Si è subito messo a scavare la neve fresca con le mani nude e, piano piano, è riuscito a liberare la vittima del tutto incolume. Nel frattempo dal rifugio era stato lanciato l’allarme ed è arrivato sul posto il team di soccorso dell’Aiut Alpin Dolomites che, fortunatam­ente, ha dovuto sempliceme­nte medicare le ferite alle mani riportate dal coraggioso maestro di sci.

A causa delle forti nevicate e del vento in quota i rischi di valanghe in quota rimangono elevati anche in questi giorni, motivo per cui l’invito è sempre quello alla massima prudenza.

 ??  ?? Neve Il rifugio Jimmy a passo Gardena
Neve Il rifugio Jimmy a passo Gardena
 ??  ?? Panoramico Il rifugio Jimmy imbiancato dalla neve, ai piedi delle Dolomiti
Panoramico Il rifugio Jimmy imbiancato dalla neve, ai piedi delle Dolomiti

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy