Corriere dell'Alto Adige

Da luglio 450 sanzioni. Da Seab ai postini, ecco gli esenti

- C. C. D.

BOLZANO Gli effetti del blocco ai diesel euro 3 in sei mesi? «Un migliorame­nto sul fronte delle emissioni di NO2, anche se vanno messe in conto condizioni meteo favorevoli. E soprattutt­o quasi 450 sanzioni». Lo rende noto il primo cittadino Renzo Caramaschi, a margine dell’incontro di ieri.

Insomma, qualcuno ha provato a fare il furbo, ma passare inosservat­i al volante di un’auto vecchia oltre 10 anni è difficile. E se è vero che fra gli associati di Apa e Cna i diesel euro 3 «non superano le 150 unità», è altrettant­o vero che l’elenco delle categorie esentate dal blocco è davvero lungo. Si va dai mezzi pesanti (oltre le 3,5 tonnellate a pieno carico), a quelli usati per il trasporto di portatori di handicap e di soggetti affetti da gravi patologie, alle ambulanze, ai mezzi usati per il trasporto di farmaci, per i servizi sociali o per l’assistenza domiciliar­e ai malati. Poi ci sono anche i mezzi pubblici, autobus, taxi, veicoli da noleggio con conducente, quelli di proprietà o in uso di enti pubblici, quelli del servizio postale, delle Forze dell’ordine, di Seab, Enel, Aziende per la telefonia, Alperia, Ecocenter, macchinari e veicoli agricoli, autobetoni­ere, macchine operatrici, mezzi d’opera e auto dei turisti (in arrivo o in partenza dalle strutture ricettive).

Insomma, una flotta potenzialm­ente nutrita. «Per ogni utente della strada dovrebbero valere le stesse regole — puntualizz­a Hannes Mussak (Apa) —. Invece qui le eccezioni sono numerose ma non coinvolgon­o l’artigianat­o». Sulla stessa linea Claudio Corrarati (Cna): «Perché i mezzi Seab, per esempio, non vengono sostituiti per problemi legati all’investimen­to che comportere­bbe, e al tempo stesso sembra che un artigiano abbia 40-50 mila euro da parte da spendere in qualsiasi momento?».

 ??  ?? L’alt Due Vigili controllan­o una macchina in strada
L’alt Due Vigili controllan­o una macchina in strada

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy