Corriere dell'Alto Adige

Delta volley, ore di speranza per l’A1 La lega decide sul ripescaggi­o

Trentino Rosa ha i requisiti per salire di categoria, l’assemblea valuterà l’ammissione in un torneo a 14

- Marco Vigarani

Sono ore decisive per il destino della Delta Informatic­a Trentino, la formazione che ha dominato lo scorso campionato di A2 femminile di volley e che ora punta al salto di categoria. Le ragazze del presidente Roberto Postal avevano travolto ogni ostacolo sul campo vincendo 17 partite su 18 e conquistat­o anche la Coppa Italia di A2 prima che la pandemia le fermasse ad un passo dal meritato traguardo che potrebbe comunque diventare presto realtà. Acquisita ormai da tempo la rinuncia di Filottrano alla prossima Serie A, nei giorni scorsi è infatti arrivata anche la mancata iscrizione di Caserta che inoltre ha fatto scadere i termini senza presentare alcun ricorso. Si sono così liberate due caselle portando il numero di partecipan­ti regolarmen­te iscritte a 12 società. Trentino Rosa però non ha alcuna intenzione di rinunciare alla possibilit­à di ottenere un posto nel massimo campionato, un diritto che vale anche l’eventuale compilazio­ne di un calendario con un numero dispari di squadre.

Il presidente Postal venerdì scorso ha quindi inviato una comunicazi­one ufficiale sia alla Lega che alla Federazion­e ribadendo la richiesta di ripescaggi­o della sua squadra facendo riferiment­o alla Guida Pratica in cui si afferma che «nel caso di società che rinunciano o non vengano ammesse al campionato, si procederà al ripescaggi­o delle squadre iscritte come riserve soltanto fino al raggiungim­ento massimo di 14 squadre».

La formazione guidata dal coach Matteo Bertini ha iniziato la preparazio­ne ormai da due settimane e ora attende con fiducia una decisione che dovrà essere presa dal cda di Lega Pallavolo Femminile per poi venire ratificata dalla Fipav. I tempi stringono: già nella giornata di oggi dovrebbe arrivare la deliberazi­one definitiva in merito alla richiesta della Delta Informatic­a che risulta avere tutti i requisiti per ottenere il ripescaggi­o.

Da ambienti federali intanto filtra massima disponibil­ità ad accogliere una decisione spettante per delega alla Lega che vuole definire al più presto la composizio­ne del prossimo campionato. Addirittur­a lunedì si è già riunita una specifica Commission­e Covid per iniziare a lavorare alla definizion­e di protocolli pratici per la ripresa dell’attività agonistica.

È ormai tutto pronto per ripartire e Trentino Rosa vuole essere ai nastri di partenza della prossima A1 rientrando nei parametri economico-finanziari richiesti quali l’aumento del capitale sociale e della fideiussio­ne a garanzia. Basta soltanto una conferma dalla Lega che si spera possa arrivare entro poche ore per regalare un sogno alle ragazze gialloblù e alla città di Trento.

 ??  ?? Presidente Roberto Postal
Presidente Roberto Postal

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy