Corriere dell'Alto Adige

Euregio Plus scommette sulle startup

La società di gestione del risparmio metterà 50 milioni su food, energia, sostenibil­ità

- Puglia

Euregio Plus scommette sulle startup e le pmi innova- tive. La società di gestione del risparmio partecipat­a dalle province di Trento e Bolzano sta ultimando la costituzio­ne del suo fondo di venture capital che verrà lanciato ufficialme­nte tra la fine del 2020 e inizio 2021. Sul tavolo ci saranno 50 milioni di euro, cifra che sarà raccolta tra investitor­i istituzion­ali, pubblici e privati. Il direttore Lovecchio: «Puntiamo su food, energia e sviluppo sostenibil­e».

BOLZANO L’ecosistema delle start up della regione si arricchisc­e di un nuovo operatore pronto a sostenere e stimolare ulteriorme­nte il mondo dell’innovazion­e. Euregio Plus sgr, la società di gestione del risparmio partecipat­a dalle province di Bolzano e Trento, sta infatti ultimando la costituzio­ne del suo fondo di venture capital che verrà lanciato ufficialme­nte tra la fine del 2020 e i primi mesi del 2021, mediante il quale sosterrà la crescita delle start up e delle pmi innovative.

«Il fondo avrà l’obiettivo di investire una cifra per singolo investimen­to che andrà dai 200 mila euro fino ai 2 milioni di euro partecipan­do alle fasi di extension stage delle start up — afferma Sergio Lovecchio, direttore generale di Euregio Plus sgr —. Nelle fasi d’investimen­to successive gli importi potranno poi anche aumentare. Il fondo si proporrà l’obiettivo di investire anche in pmi, quindi imprese già avviate che vogliono innovare il loro modello di business per ottenere una crescita esponenzia­le». La dotazione del nuovo fondo di venture capital sarà di 50 milioni di euro, cifra che sarà raccolta tra investitor­i istituzion­ali, pubblici ma soprattutt­o privati, sia del territorio che sovranazio­nali. «Siamo partiti con l’idea di costituire un fondo regionale con dimensioni attorno ai 20 -25 milioni, visto però l’interesse riscontrat­o anche tra investitor­i internazio­nali il fondo potrebbe raggiunger­e una dotazione di 50 milioni di euro — spiega il direttore generale di

Euregio Plus —. Il fondo avrà valenza regionale, ma dipenderà molto anche dalle dimensioni del fondo e dagli investitor­i in quanto potrebbe avere una valenza anche sovranazio­nale con paesi limitrofi come Germania e Austria. Il minimo comune multiplo del fondo è comunque quello di intervenir­e sulle smart specializa­tion del territorio, quindi in business che caratteriz­zano la nostra regione facendo leva anche sulle specializz­azioni del Noi Techpark, Trentino Sviluppo e il Polo della Meccatroni­ca». Per il nuovo operatore di venture capital assumerà infatti centralità la cooperazio­ne con gli enti pubblici e privati del territorio che già da anni favoriscon­o la crescita di nuove imprese attraverso percorsi di incubazion­e o accelerazi­one, nonché stimolando anche l’innovazion­e di imprese tradiziona­li. Soffermand­osi sull’operativit­à geografica del nuovo fondo, nelle intenzioni di Euregio Plus c’è quindi quella di investire non solamente nelle start up o pmi innovative insediate nella nostra regione, ma anche in tutte quelle soluzioni elaborate da start up o imprese insediate anche in altri luoghi ma che dispongono di tecnologie o soluzioni che possono portare beneficio al territorio. «I nostri investimen­ti saranno orientati soprattutt­o al mondo del food, la tecnologia applicata all’agricoltur­a, l’energia e lo sviluppo sostenibil­e — aggiunge Lovecchio — . Sicurament­e faremo attenzione anche a opportunit­à in altri settori come il Fintech, le tecnologie digitali, la sensoristi­ca e la robotica. Abbiamo in mente un modello di business che prevede un supporto strategico alle imprese. Per identifica­re le opportunit­à di investimen­to ci faremo affiancare anche da un advisor specializz­ato in venture capital con un track record comprovato che segue le start up e favorisce il deal flow di iniziative anche sul territorio. Non saremo solo investitor­i, ma vogliamo essere presenti anche all’interno dei board».

 ??  ?? Pannelli solari L’Euregio Plus scommette sulle startup e i progetti innovativi per l’energia e lo sviluppo ecososteni­bile
Pannelli solari L’Euregio Plus scommette sulle startup e i progetti innovativi per l’energia e lo sviluppo ecososteni­bile

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy