Ap­pel­li al vo­to, chat «co­pia­te» tra i due sfi­dan­ti

Corriere dell'Alto Adige - - PRIMO PIANO - Ni­co­la Chia­ri­ni

Domenica al­le 17 so­lo un bol­za­ni­no su tre ave­va vo­ta­to. Il da­to ha in­ne­sca­to una ca­te­na di Wha­tsApp per esor­ta­re gli elet­to­ri a pre­sen­tar­si ai seg­gi per so­ste­ne­re Ren­zo Ca­ra­ma­schi o Ro­ber­to Za­nin. Cu­rio­so che il te­sto fos­se del tut­to iden­ti­co, va­ria­to so­lo nel «ne­mi­co» da re­spin­ge­re.

«Ca­ri e ca­re — re­ci­ta­va il mes­sag­gio pro Za­nin —, l’af­fluen­za è bas­sa, è im­por­tan­tis­si­mo an­da­re a vo­ta­re, al­tri­men­ti ri­schia­mo ve­ra­men­te di ave­re an­co­ra un sin­da­co a tra­zio­ne ver­di e co­mu­ni­sti, per­ché nei seg­gi ascri­vi­bi­li al cen­tro de­stra la per­cen­tua­le dei vo­tan­ti è più bas­sa, ri­spet­to ai seg­gi sto­ri­ca­men­te a fa­vo­re del­la si­ni­stra. Si trat­ta di un pic­co­lo sfor­zo che pe­rò può fa­re una gran­de dif­fe­ren­za. A que­sto bal­lot­tag­gio con­ta ogni sin­go­lo vo­to. È im­por­tan­te an­che dif­fon­de­re l’ur­gen­za tra le vo­stre re­ti di con­tat­ti». Il te­sto pro Ca­ra­ma­schi pa­ven­ta­va, in­ve­ce, il ri­schio «di ave­re un sin­da­co a tra­zio­ne le­ghi­sta, per­ché nei seg­gi ascri­vi­bi­li al cen­tro si­ni­stra la per­cen­tua­le dei vo­tan­ti è più bas­sa, ri­spet­to ai seg­gi sto­ri­ca­men­te a fa­vo­re del­la de­stra». Sem­pli­ce co­piain­col­la o scher­zo di un bur­lo­ne? Il mi­ste­ro re­ste­rà.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.