Corriere dell'Alto Adige

La rassegna

-

Südtiroler Freilichts­piele Le tre pièce per l’estate

Sono tre gli spettacoli che compongono la stagione teatrale estiva 2022 dei Südtiroler Freilichts­piele, anticipata ieri alla presenza dei tre registi e dell’assessore provincial­e alla cultura di lingua tedesca Philipp Achammer. Ad aprire il cartellone, che si declinerà tra luglio e agosto, sarà a Lana «Al Cavallino Bianco» diretto da Thomas Hochkofler e incentrato sugli spasimanti non corrispost­i della bella vedova Josepha Vogelhuber, proprietar­ia dell’hotel, e sull’intricato intreccio che ne deriva. Ad animare la stagione estiva del Renon sarà invece «La trilogia della villeggiat­ura» di Carlo Goldoni portata in scena dal regista Alexander Kratzer. Composta da tre commedie - la «Partenza», le «Avventure» e il «Ritorno» - racconta la vacanza estiva della squattrina­ta borghesia, in una società in procinto di affondare: una grottesca fiera delle vanità, delle invidie. Oltradige e Bassa Atesina ospiterann­o invece «La ballata del Gran Macabro» di Michel de Ghelderode diretta da Roland Selva, protagonis­ti un filosofo in viaggio, il suo compagno di sbornie e una moglie armata di frusta.

 ?? ??

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy