Corriere dell'Alto Adige

Cristicchi in alta quota tra monologhi e canzoni

«Lo chiederemo agli alberi» con il corpo bandistico di Albiano

- Fabio Nappi

Il poliedrico Simone Cristicchi sarà domani a Fai della Paganella (ore 21), accompagna­to dal Corpo Bandistico di Albiano, diretto da Giovanni Bruni, per la rassegna «Orme Festival».

L’attore e cantautore romano presenterà lo spettacolo «Lo chiederemo agli alberi». La collaboraz­ione con il Corppo Bandistico di Albiano è nata due anni fa al Rifugio Potzmauer, in Val di Cembra, e culminata nella realizzazi­one del video animato di «Lo chiederemo agli alberi» e nel concerto dello scorso 14 novembre all’Auditorium Santa Chiara di Trento. «È stato bellissimo incontrars­i finalmente sul palco — aveva dichiarato Cristicchi — i musicisti sono stati eccezional­i e con il pubblico davanti si è scatenata un’energia che ha trascinato tutti. Abbiamo ricevuto tanti applausi già dal primo brano, valanghe di applausi. Questo progetto ha avuto senso e avrà senso anche in futuro: la nostra speranza è quella di poterlo replicare, magari in primavera o in estate in un bel posto all’aperto». L’occasione si presenta domani al Paganella Fun Park, location in mezzo alla natura che nelle scorse edizioni ha ospitato artisti come Neri Marcorè e Angelo Branduardi. Cristicchi si metterà a nudo spaziando tra monologhi e canzoni, sostenuto dai nuovi arrangiame­nti del Corpo Bandistico di Albiano, che ha rivisitato il repertorio con l’inseriment­o di qualche classico della canzone di montagna come «Signore delle cime».

«Per me è stata una liturgia, una celebrazio­ne dell’amore per questa terra — aveva detto l’artista — io sono romano, ma sono abituato fin da bambino a frequentar­e il Trentino Alto Adige. Il concerto all’Auditorium di Trento è stata una grande festa di unione, di comunione con questo popolo che negli anni ha imparato ad amarmi e a seguirmi con tanto affetto: abbiamo vissuto insieme una grande magia». In scaletta ci saranno le canzoni più famose come Ti regalerò una rosa, vincitrice del Festival di Sanremo nel 2007, e le più recenti Abbi cura di me e Lo chiederemo agli alberi, che ha dato il la alla collaboraz­ione con il Corpo Bandistico di Albiano. «Lo chiederemo agli alberi è una canzone dedicata al grande libro della Natura — conclude Cristicchi — le cui pagine sembrano indecifrab­ili ma che a un occhio attento e curioso svelano ogni giorno insegnamen­ti di eterna saggezza. L’albero sta fermo, piantato nella terra, le radici nell’oscurità, resiste alle tempeste, al passare delle diverse stagioni della vita. Forse bisognereb­be vivere così, per sentirsi parte di un disegno più grande della realtà».

L’ingresso è libero con prenotazio­ne obbligator­ia sul sito www.festivalor­me.it.

 ?? ??
 ?? ?? Artista Simone Cristicchi in Trentino dopo il concerto del novembre 2021
Artista Simone Cristicchi in Trentino dopo il concerto del novembre 2021

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy