Ba­lo­tel­li fe­li­ce «E’ fan­ta­sti­co»

«Ho vin­to tre scu­det­ti, ades­so vo­glio la Cham­pions»

Corriere dello Sport (Campania) - - Calcio - Dall'in­via­to

SIE­NA - Al­la fe­sta scu­det­to è sta­to pro­ta­go­ni­sta, uno sce­na­rio im­pen­sa­bi­le me­no di un me­no fa, quan­do il 20 apri­le sca­gliò a ter­ra la ma­glia ne­raz­zur­ra. Ma­rio Ba­lo­tel­li ha da­to la scos­sa all'In­ter in un pri­mo tem­po com­pli­ca­to e al­la fi­ne è sta­to ap­plau­di­to dai ti­fo­si ar­ri­va­ti a Sie­na. Lui sot­to lo spic­chio del Fran­chi po­po­la­to da­gli in­te­ri­sti con uno stri­scio­ne in ma­no (« Gra­zie ra­gaz­zi ») e il sor­ri­so sul­le lab­bra. Il mon­do di Su­per­ma­rio si è ca­po­vol­to, tan­to da spin­ger­lo an­che a spen­de­re pa­ro­le di sti­ma per Mou­ri­n­ho con cui ha avu­to pa­rec­chi scre­zi. « So­no mol­to con­ten­to - ha am­mes­so - e que­sto mio ter­zo scu­det­to è un'espe­rien­za fan­ta­sti­ca. Ora pe­rò vo­glio vin­ce­re an­che la Cham­pions Lea­gue ».

Il nu­me­ro 45 ne­raz­zur­ro è fat­to co­sì, non si ac­con­ten­ta. E co­sì, do­po aver de­di­ca­to la vit­to­ria del tri­co­lo­re « a tut­ti i miei fa­mi­lia­ri e ai miei ami­ci che mi guar­da­no da­van­ti al­la tv» , ha spin­to lo sguar­do più in là: « Mi por­to avan­ti con lo sguar­do e di­co che ora gio­che­rò la fi­na­le di Ma­drid dan­do il mas­si­mo per vin­cer­la e per de­di­ca­re un nuo­vo suc­ces­so al­la mia fa­mi­glia» . In se­ra­ta in­ter­ve­nu­to a Ra­dio 24 ha ri­ba­di­to il con­cet­to: « Co­sa pre­oc­cu­pa del Bayern? Vi­sto co­me sia­mo for­ti noi, ho sem­pre det­to che non dob­bia­mo pen­sa­re agli al­tri. Sia­mo i più for­ti e dob­bia­mo di­mo­strar­lo».

FU­TU­RO - Ba­lo­tel­li è ri­ma­sto mol­to con­ten­to del­la di­mo­stra­zio­ne d'af­fet­to dei ti­fo­si in­te­ri­sti e non lo ha na­sco­sto. « Gli ap­plau­si del­la cur­va? So­no la di­mo­stra­zio­ne che, an­che quan­do ci so­no co­se non bel­le, se ci si vuo­le be­ne i pro­ble­mi si ri­sol­vo­no» . Tut­to que­sto pe­rò non è suf­fi­cien­te per scon­giu­ra­re il ri­schio di un tor­men­to­ne esti­vo di mer­ca­to: do­po la fi­na­le di sa­ba­to a Ma­drid il suo agen­te, Mi­no Ra­io­la, chie­de­rà un in­con­tro con la so­cie­tà. Non a ca­so Ma­rio ha evi­ta­to di ri­spon­de­re a do­man­de sul suo fu­tu­ro: « Ri­mar­rò sem­pre all'In­ter? Ora c'è la fi­na­le di Cham­pions e io so­no qua, poi ve­dia­mo... Me ne va­do? Ho vin­to lo scu­det­to e mi di­ver­to. Mi aspet­ta una par­ti­ta fan­ta­sti­ca, ma di fu­tu­ro non par­lo ».

Mo­rat­ti, al suo fian­co su Sky, è in- ve­ce sta­to più espli­ci­to: « E' un cam­pio­ne da In­ter per sti­le, gio­co e ca­rat­te­re. E' al 100% no­stro, an­che se poi si pos­so­no fa­re al­tre scel­te. Co­sa gli di­co? Che è sta­to fan­ta­sti­co e nel pri­mo tem­po ci ha da­to co­rag­gio».

MOU­RI­N­HO - Un ca­pi­to­lo a par­te lo me­ri­ta il rap­por­to tra Ba­lo­tel­li e il por­to­ghe­se: « Mi so­no ar­rab­bia­to tan­to con lui e ab­bia­mo avu­to de­gli scre­zi per­ché sia­mo due ca­rat­te­ri si­mi­li. So­no pe­rò con­ten­to di aver­lo tro­va­to per­ché co­me al­le­na­to­re è fan­ta­sti­co e ci ha da­to tan­to. Ha fat­to i com­pli­men­ti a me e ai miei com­pa­gni per que­sto suc­ces­so ».

I due si so­no scam­bia­ti un "cin­que" al mo­men­to del cam­bio: ma­ga­ri non di­ven­te­ran­no i mi­glio­ri ami­ci del pia­ne­ta, ma (un po' tar­di...) po­treb­be­ro aver im­pa­ra­to a con­vi­ve­re. Il fi­na­le è sul­la Na­zio­na­le e sul­la ban­die­ra ita­lia­na por­ta­ta sul­le spal­le, una ri­spo­sta for­se an­che ai "buu" raz­zi­sti che una par­te del­lo sta­dio gli ha in­di­riz­za­to. « Mi di­spia­ce tan­to per­chè io so­no ita­lia­no, ho que­sta ban­die­ra sul­le spal­le e non so­no fe­li­ce di non an­da­re in Su­da­fri­ca» . In al­to Ma­rio Ba­lo­tel­li ab­brac­cia­to da Jo­sé Mou­ri­n­ho (fo­to AP) Qui so­pra sor­ri­den­te con la Cop­pa tra le ma­ni (fo­to Reuters)

SU­PER­MA­RIO

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.